Permessi auto elettriche, assessore Serra replica a Forza Italia: “Altro che costo 0, si risparmiano 840 € l’uno”
adv-652

ALESSANDRIA – Rispetto allo stop ai posteggi gratis per le auto elettriche stabilito dall’amministrazione di Alessandria e criticato dal capogruppo di Forza Italia Davide Buzzi Langhi (“perché sospendere un provvedimento a costo zero?“), non si è fatta attendere la replica dello stesso assessore alla Viabilità Michelangelo Serra:

“Purtroppo il provvedimento non è a costo zero” ha sottolineato l’esponente della Giunta Abonante “la società che gestisce i parcheggi AMAG Mobilità, alla quale è stato peraltro prorogato il contratto di servizio dalla precedente giunta fino al 2025, chiede all’ente fino a 840 euro per permesso di sosta. Con l’aumento del parco auto private elettriche ed ibride plug-in la cifra complessiva diventerebbe rilevante. Il recupero del centro storico passa anche dalla limitazione degli automezzi privati, indipendentemente dal fatto che siano elettrici o a combustione”.

“Il centro della nostra città deve puntare ad essere più vivibile e accessibile e non un mero parcheggio per auto private ha concluso Serra “il passo successivo sarà quello di regolare l’accesso alle ZTL esistenti con portali elettronici in modo da farle finalmente rispettare. Per tutte le ragioni sopra indicate non si rinnoverà la ordinanza sperimentale”. 

adv-149