Il talento delle donne: la storia di Carla Nespolo dall’attivismo politico alla presidenza Anpi

RADIOGOLD – Seppur Carla Nespolo non sia nata ad Alessandria, la sua storia è legata a doppio filo a quella della nostra Provincia. Per questo, nel quarto appuntamento de Il talento delle donne, vogliamo raccontare la storia di questa politica e attivista diventata la prima presidente non partigiana dell’Anpi. Carla Federica Nespolo, questo il suo nome completo, è nata a Novara il 4 marzo 1943 da una famiglia partigiana. Laureata in Pedagogia all’Università degli Studi di Genova, fu professoressa di storia alle scuole superiori anche dell’Alessandrino.

Ma Carla Nespolo fu fortemente attiva sul piano politico. Esponente di spicco della sinistra alessandrina, dove muoverà i primi passi, si iscriverà al Partico Comunista Italiano diventando prima parlamentare e poi senatrice. Con la fine del Pci si legherà successivamente al Partito democratico. Ad Alessandria ha ricoperto anche dei ruoli nella Cgil locale. Il nome di Carla Nespolo è anche stato legato, dal 2004 al 2017, a quello dell’Isral di cui è stata presidente per 13 anni.

Il 3 novembre 2017, dopo esserne stata a lungo vice-presidente, venne eletta Presidente nazionale dell’associazione Anpi, diventando come dicevamo il primo presidente a ottenere questa carica senza aver fatto il partigiano e prima donna. Carla Nespolo morirà la notte del 4 ottobre 2020 a 77 anni, dopo una lunga malattia. Il funerale si è tenuto ad Alessandria, nel cortile della Prefettura.