Strepitosa Junior. Superata la capolista Trento con un netto 75-62

Strepitosa! Non c’è aggettivo migliore per descrivere con una sola parola la sontuosa prestazione di Casale Monferrato capace tra le mura amiche del PalaFerraris di fermare la capolista Trento. Strepitoso Griccioli nel mettere in campo un quintetto estremamente motivato, strepitosi i giocatori concentratissimi e con la giusta carica agonistica, strepitoso infine il pubblico che con incitamenti continui ha condotto la Junior alla vittoria su Trento per 75-62.  Casale Monferrato ha così costruito questa vittoria con caparbietà annichilendo letteralmente la capolista. Portati a casa i primi tre quarti (22-13; 40-24; 56-39), la squadra di Griccioli non si è disunita, come accaduto domenica scorsa a Torino, imponendo il proprio gioco e conquistando la quinta vittoria in campionato. “Non posso che essere soddisfatto della gara che abbiamo giocato” ha detto coach Giulio Griccioli “affrontavamo una squadra che ha dimostrato di essere la migliore di questo torneo giocando la partita che volevamo. Abbiamo riscattato la trasferta di Torino confermando il nostro buon momento, iniziato a partire dalla vittoria di Brescia. Abbiamo aggiunto due punti preziosi in classifica, che ci permettono di prendere margine sulle nostre inseguitrici, ora il nostro obiettivo deve essere quello di confermarci senza guardare troppo a chi sta sopra di noi, consapevoli che il nostro obiettivo principale è la salvezza”.

adv-333

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior

Buon avvio di confronto per la Junior, con le bombe di Jackson e Cutolo a disegnare il 14-9 dopo 5′ di gara. Ancora Cutolo spara dall’arco e regala ai rossoblù il +8, Trento non trova la via del canestro e Jackson ne approfitta per siglare il +10 (19-9) a 2′ dalla prima sirena. Il doppio fallo fischiato agli ospiti permette a Cutolo di portare, dalla lunetta, Casale sul 22-9, prima della risposta di Elder, che con un break personale riporta Trento sul -9 con cui si chiude il primo quarto. Accelerazione rossoblù (26-13) in avvio di secondo quarto, Pascolo ed Elder riaccorciano il divario con due soluzioni che valgono il 26-18 a 6′ dall’intervallo. Martinoni porta Casale a +12, Giovara firma il 35-21, Forray accorcia dalla lunetta, poi break di 5-0 di Casale per il 40-24 sul quale le squadre vanno negli spogliatoi. Tornata in campo, Casale prova ad amministrare il vantaggio, e chiude i primi 3′ di ripresa sul 46-30. Jackson firma il +19, Giovara allunga dalla lunetta, Elder tiene viva Trento con la tripla che a 2′ dalla sirena vale il 51-34, per poi siglare il -15 per gli ospiti. Jackson sfrutta i falli degli ospiti e dalla lunetta realizza il 55-36, Forray risponde sotto canestro ed il terzo quarto si chiude sul 56-39. Grande avvio di quarto quarto per la Junior, che si porta subito sul 60-39, Martinoni risponde a Elder prima del canestro di Baldi Rossi che a 5′ dalla fine vale il 62-43. Spanghero è preciso dall’arco e a 3′ dalla sirena sigla il 62-47, risponde Dillard che dalla lunetta capitalizza il quinto fallo di Baldi Rossi. Dalla lunetta non sbaglia il duo americano rossoblù, e a 2′ dalla fine Jackson e Dillard scavano il solco definitivo, nonostante l’ultima reazione d’orgoglio degli ospiti, finisce 75-62.

adv-842