PROMOZIONE – Nella quinta giornata del campionato di Promozione, l’Acqui conferma la sua crescita superando in casa il Mirafiori. I termali non pagano, sul piano fisico e mentale, lo scotto delle due precedenti sfide con l’HSL Derthona.

Dopo un primo tempo ben amministrato ma senza reti, l’Acqui sblocca il punteggio con un pizzico di fortuna sull’autorete della difesa ospite.

Il pareggio del Mirafiori appena prima dell’intervallo su calcio di rigore, ma nella ripresa il successo acquese viene legittimato dalla doppietta di Innocenti.

Intervista al mister dell’Acqui Arturo Merlo

E’ ancora trionfo per i leoni dell’HSL Derthona. Il successo per 2 reti a 0 sulla Gaviese, ottenuto non senza difficoltà, porta i leoni a 19 punti in sole 7 giornate. La Gaviese disputa una gran partita di grinta e sacrificio, sfiora anche il vantaggio con la punizione battuta da Perfumo, ma deve arrendersi ad un HSL perfetto nel gestire l’andamento del match e nel pungere all’improvviso gli avversari, con la doppietta di Merlano a metà della seconda frazione. L’ex Castellazzo si è riscattato con gli interessi dopo aver fallito un calcio di rigore.

Per la Valenzana Mado un pareggio a reti bianche con la Pro Villafranca, ma ci sono finalmente segnali di squadra positivi, sul piano del gruppo e del gioco. Agli orafi, in campo con il corredo dei nuovi acquisti, manca solo il gol al termine di una grande prova corale. La Valenzana Mado vuole reagire dopo un avvio di campionato difficile; per risalire la china, è possibile che altri giocatori verranno inseriti nel team, a partire dal prossimo match in casa del Santa Rita.

Intervista al mister della Vale Mado Mattia Greco 

Infine, l’Arquatese viene fermata sul 2 a 2 dal Cit Turin. Gli ospiti vanno avanti sul 2 a 1 nel secondo tempo, ma vengono poi raggiunti dalla rete di Neirotti. Servono i tre punti contro il Carrara 90, per non rischiare di perdere terreno su Acqui e Gaviese.

Intervista al mister dell’Arquatese Gigio Paveto