Domenica di Coppa per le due rappresentanti della nostra provincia nel campionato Dilettanti. Novese e Derthona scenderanno in campo per la Coppa Italia Serie D. Debutto casalingo per la Novese che, al Girardengo, ospiterà l’Albese. Mister Banchieri non potrà fare affidamento sugli squalificati Bortolotto e Catenacci. Borghetti, poi, dovrà risolvere qualche problema fisico mentre il neo acquisto Malgrati avrebbe bisogno di più benzina nelle gambe, visto che non ha disputato la preparazione fisica con i compagni. Dal punto di vista tecnico, però, l’ex difensore della Feralpisalò è fuori discussione e ha già dimostrato di poter rappresentare un pilastro importante. “La nostra base di gioco sono i quattro difensori e i due centrocampisti davanti alla retroguardia” ha detto a Radio Gold il mister dei biancocelesti, Simone BanchieriPoi possiamo giocare con un 4-2-3-1, 4-2-4, 4-4-1-1, a seconda se siamo o no in possesso di palla. Stiamo lavorando anche sul 4-3-3 e, di recente, anche con la difesa a tre. La Coppa Italia non interessa solo a chi viene eliminato. Quando si gioca dobbiamo sempre dare il massimo.” Fischio d’inizio alle 16. Alla stessa ora, allo stadio Piola di Vercelli, inizierà Borgosesia-Derthona, impegno probante per la formazione di mister Stefano Guidoni, reduce dalla sconfitta per 2-0 in amichevole contro la Vale Mado. “Per noi sarà un bel banco di prova. Il Borgosesia, poi, ha di sicuro cambiato meno di noi e, dopo un campionato positivo come quello della scorsa stagione, vuole confermarsi. Abbiamo svolto una gran mole di lavoro e, per fortuna, non abbiamo avuto nessun infortunato. Tutti si sono allenati con continuità. Speriamo di vedere presto i frutti” ha detto ai nostri microfoni il tecnico bianconero Stefano Guidoni.

Tornano in campo anche tre alessandrine protagoniste del prossimo campionato di Eccellenza. Villalvernia e Libarna si sfideranno, a Sale, per il turno di Coppa Italia Eccellenza, l’Acqui invece affronterà il Colline Alfieri, allo stadio Ottolenghi. Inizio alle 15.