Continua lo sprint dell’Acqui che, dopo 11 giornate del campionato di Eccellenza, ha ottenuto altrettanti successi, l’ultimo in terra astigliana. Il Colline Alfieri, però, è stato regolato solo da un calcio di rigore trasformato da Innocenti, dopo poco più di dieci minuti di gioco nella ripresa. L’Acqui si era reso pericoloso anche nel primo tempo con un colpo di testa di Gai, parato dal portiere avversario. Vittoria indiscutibile per il Castellazzo, poi, in casa contro il Chisola: un gol per tempo firmato da Piana e i biancoverdi hanno cullato di nuovo velleità in classifica. Un punto a testa, poi, per Villalvernia e Vale Mado: tutto è successo nella ripresa col vantaggio ospite di Massaro, pareggiato da un calcio di rigore di Larganà. Infine successo esterno per il Libarna, vittorioso 3-2 contro il Pinerolo, reti di Ilardo, Francia e Pellegrini. I ragazzi di Alberto Merlo sono riusciti a tenere sempre un vantaggio di due gol, eccetto gli ultimi interminabili secondi di gara.