Ricominciare a vincere. Questo l’imperativo in casa Acqui in vista della gara di questa domenica contro il Pinerolo, allo stadio Ottolenghi. La capolista incontrastata dopo 15 giornate del campionato di Eccellenza tenterà di riaprire la striscia di vittorie. Ancora out in casa termale Russo. All’attaccante sono state confermate le cinque giornate di squalifica. “Mi dispiace, lo sputo non c’è mai stato” ha detto a Radio Gold News mister Arturo Merlo “siamo molto dispiaciuti, purtroppo non ci possono essere le immagini.” Davanti, quindi, toccherà ancora a Giusio, in coppia con Gai. “Ricordiamoci che il Pinerolo è stato secondo in classifica per tanto tempo a inizio campionato, ha cinque giocatori di grande livello tra cui il capocannoniere del campionato, oltre a  Stanghelini e Barrella che provengono dai vivai di Juventus e Torino. Dobbiamo fare una partita perfetta, non sbagliando nulla.” La Vale Mado, poi, tenterà di mantenere il passo dei bianchi affrontando in trasferta il Libarna. L’infermeria degli orafi, però, è piena. Dopo la “battaglia” di domenica scorsa a Busca, infatti, Massaro non si è potuto allenare per tutta la settimana, il portiere Lisco si è fratturato una mano e, in difesa, nemmeno Grillo non è al meglio. “In retroguardia toccherà a Merelli in coppia con Peluso” ha detto a Radio Gold News mister Biagio Micale “a centrocampo mancherà lo squalificato Ravagnani, sostituito da Frascarolo o Madde, davanti oltre a Cravetto proveremo a fare una staffetta tra Massaro e Palazzo, visto che anche quest’ultimo si è allenato a parte.”  Nel Libarna, invece, non ci sarà lo squalificato Mossetti, sostituito da Pergolini.

Nella parte destra della classifica, poi, il Villalvernia cerca in trasferta contro l’Olmo la terza vittoria consecutiva in pochi giorni dopo la conquista della semifinale di Coppa Italia. Non ci saranno gli squalificati Barcella e Calogero. “La squadra sta crescendo in autostima” ha detto mister Paolo Diliberto “mercoledì in Coppa ho provato un nuovo assetto difensivo che ho intenzione di confermare, con Magnè terzino destro e la coppia di giovani centrali Giordano e Bardone, tornerà Larganà e, a proposito di attacco, spero che anche Soncini faccia altrettanto”. Il Castellazzo, infine, ospiterà il Busca, uno scontro diretto in zona salvezza. Tre punti permetterebbero ai bianco verdi di sorpassare proprio i diretti avversari. “In questo caso i punti valgono doppio” ha detto il direttore sportivo Cosimo Curino “siamo fiduciosi, mercoledì contro il Villa abbiamo fatto una grandissima partita. Il Busca è alla nostra portata.” Davanti mancherà lo squalificato Piana, sostituito da Merlano.