Prima sconfitta nel campionato Promozione per il Casale Fbc. I nero stellati si sono arresi 3-2 in trasferta a Venaria, affossati anche dalle tante assenze, su tutti Canonico e Marianini. “I nostri avversari l’hanno messo sul piano del ritmo e della grinta” ha detto alla fine il dirigente Paolo Crevola. I monferrini hanno sempre dovuto rincorrere nel punteggio ma, prima con Boscaro e poi con un calcio di rigore di Bisesi, avevano risposto alle reti di Serta e Rubeo. Nella ripresa, però, Serta ha firmato il vantaggio definitivo del Venaria. Uno stop che complica anche la situazione in classifica. La capolista Volpiano si allontana e vola a +5 grazie al successo contro il Bollengo Albiano, stop anche per il PontDonnaz, fermato dalla Sportiva Nolese. “Siamo in pochi per fare un certo tipo di campionato occorre qualche giocatore in più” ha detto a fine gara mister Fabrizio Viassi “Abbiamo fatto quello che potevamo. Il Venaria non ha rubato niente. Certo, visti oggi sembravamo in lotta col Venaria per i playout. Finora abbiamo preso ben cinque gol fuori casa, contro squadre in difficoltà. Fino a domenica scorsa eravamo la miglior difesa del campionato, ma questa domenica non siamo stati brillanti e attenti e abbiamo pagato dazio.”  Il primo rinforzo in casa nero stellata comunque è ormai cosa fatta: alla ripresa degli allenamenti, martedì, mister Viassi potrà contare sulla punta esterna di 32 anni Vincenzo Magno.