Un punto prezioso per la classifica e soprattutto per il morale in casa Novese. I biancocelesti hanno fermato sull’1-1 la capolista Vado e hanno finalmente sbloccato la classifica dopo un periodo buio. Tra gli undici scelti da mister Cotta, all’esordio casalingo in panchina, subito in campo i nuovi acquisti Tulino, tra i pali, il difensore Merlin e i centrocampisti Longhi e Samaniego. Inizio beneaugurante del match con Ponsat subito in rete dopo appena due giri di lancette. La Novese ha avuto la possibilità di raddoppiare in ripartenza ma capitan Zirilli non è stato preciso. Gli ospiti non hanno mai mollato è hanno trovato il pari alla prima occasione: ci ha pensato l’ex Soragna a bucare Tulino con uno splendido gol dalla distanza, un tiro imprendibile di controbalzo. Un minuto dopo Zirilli si è visto sventolare dall’arbitro il cartellino rosso per doppia ammonizione. Il direttore di gara, infatti, ha punito col cartellino giallo una presunta simulazione dell’attaccante novese. “La squadra mi è piaciuta per l’atteggiamento, diverso da domenica scorsa. E’ stata una gara combattuta, giocata da noi a viso aperto” ha detto a Radio Gold News mister Corrado Cotta “putroppo non l’abbiamo chiusa e abbiamo incassato un euro-gol, ma va bene così. I ragazzi hanno capito che lavorando si può uscire da questa situazione

Esce dal campo sconfitto ma a testa alta il Derthona, battuto 2-0 dal RapalBogliasco. Leoncelli puniti soprattutto da alcuni episodi sfavorevoli e beffati da alcune scelte del direttore di gara. I liguri hanno però iniziato meglio il match ma i bianconeri hanno rialzato la testa nella seconda parte del primo tempo, sfiorando più volte in vantaggio. Al nono della ripresa, però, ci ha pensato bomber França a regalare il vantaggio ai padroni di casa. La punta ha infilato Lamantia con un preciso colpo di testa da pochi passi. Il Derthona ha recriminato su un gol fantasma di Temperino, non convalidato e su un fallo in area di rigore subito da Chirico nell’azione successiva non sanzionato dall’arbitro. Al secondo minuto di recupero il RapalBogliasco ha arrotondato il punteggio con Costantino, in contropiede.