Nell’ultima giornata del campionato di Eccellenza, l’Acqui ha ottenuto un punto prezioso sul campo del Benarzole, seconda forza del girone. Lo 0-0 finale ha certificato una gara equilibrata, con i padroni di casa vicini al gol nel primo tempo grazie a Djouf, mentre i bianchi hanno sfiorato il vantaggio con Innocenti, Russo e Gai. “Avevamo due risultati  favorevoli su tre” ha detto alla fine mister Merlo “nel primo tempo siamo andati in grande difficoltà, poi i ritmi si sono abbassati e abbiamo dimostrato di essere pericolosi. Comunque ci meritiamo la posizione che abbiamo. Abbiamo messo un mattone importante per la promozione in D. ” 

Vittoria in trasferta, poi per il Castellazzo sulla Vale Mado. I biancoverdi hanno prevalso con un gol per tempo, il primo firmato da Merlano su complicità del difensore valenzano Di Luca, mentre il secondo ha visto il giovane Sacco tramutare in rete lo splendido assist dello stesso Merlano. “Abbiamo giocato bene soprattutto nel primo tempo. La vittoria è stata meritata, è abbiamo secondo me espresso un gioco diverso da quello di domenica scorsa” ha detto mister Stefano Lovisolo  “In questo periodo non ci va mai bene niente” ha detto il mister della Vale Mado, Biagio Micale, alla fine della partita ai nostri microfoni “Nel seconto tempo avremmo meritato il pari ma abbiamo buttato via troppi palloni e ci hanno dominato di testa. Purtroppo senza Massaro, perdiamo profondità e qualità.” 

Infine una tripletta di Dalessandro, l’unico attaccante del Villalvernia che questa domenica era a disposizione, ha permesso ai bianchi tortonesi di battere il Busca con l’augurio di un bel prosieguo di campionato. Vittoria meritata e di misura, infine, del Libarna contro il Lucento, con i padroni di casa passati subito in vantaggio con Ilardo, su calcio di rigore, un punteggio che alla fine non è più cambiato.