CASALE FBC – PAVIA 2-0

Reti: st 12’ Cintoi (C), 29’ Sadouk (C)
Casale Fbc (4-3-3): Fontana; Di Giovanni, Cintoi, Bettoni, Fabbri; Vecchierelli (1’ st Sadouk), Simone, Marinai (45’ st Villanova); Cardini (38’ st M’Hamsi), Cappai (43’ st Sall), Pavesi (27’ st Coccolo).

AGGIORNAMENTO ORE 20.45: Sarà l’Unione Sanremo il prossimo avversario del Casale FBC in Coppa Italia Dilettanti. Negli ottavi di finale, in programma in gara unica (eventuali rigori in caso di parità al 90′) mercoledì 28 novembre (sede ed orario da definire) i nerostellati affronteranno i matuziani che hanno sconfitto 2-1 in rimonta il Savona nel derby disputato nel tardo pomeriggio al Comunale di Sanremo. Vantaggio savonese con Bartolini al 57′. Pareggio dei padroni di casa con Gagliardi al 71′ e gol vittoria dell’Unione Sanremo al 94′ con Fall.

CASALE MONFERRATO – Con la vittoria per 2-0 sul Pavia, grazie alle reti nella ripresa di Cintoi e Sadouk, il Casale Fbc approda agli ottavi di finale di Coppa Italia Dilettanti, in programma il prossimo 28 novembre, nei quali affronterà la vincente del derby del ponente ligure tra Unione Sanremo e Savona, in campo dalle 18.30.

Come aveva chiesto alla vigilia il primo consigliere casalese Lino Gaffeo (“Fare strada in Coppa Italia è una priorità”), i nerostellati superano agevolmente e meritatamente il turno dopo un primo tempo sonnacchioso ed una ripresa caratterizzata dalle due reti, segnate di testa e entrambe nate da calcio d’angolo. Il Pavia non si è praticamente mai reso pericoloso dalle parti di Fontana nell’arco dei novanta minuti.

La sfida valida per i sedicesimi di finale della Coppa di Serie D fra Casale e Pavia si è giocata al “Natal Palli” in gara unica  (la formula è senza tempi supplementari, con immediato ricorso ai calci di rigore in caso di parità al 90’) in un pomeriggio autunnale parzialmente soleggiato, alla presenza di 200 spettatori, cifra sempre importante considerata la giornata lavorativa. Per giungere fino a qui, fra fine agosto e inizio settembre i nerostellati hanno battuto 3-0 lo Stresa nel
turno preliminare casalingo, poi hanno espugnato Borgosesia (0-1) e Chieri (1-3) nella sfida disputata sul neutro di Borgaro Torinese. I biancoblu di mister Patricio D’Amico che militano nel girone D hanno superato il Fanfulla a Lodi (1-2) e approfittato del forfait del Como. Mister Francesco Buglio, fermamente deciso di passare il turno, ha tenuto conto dell’esigenza di dare spazio ai giocatori che più lo meritano e sono stati finora penalizzati nelle rotazioni. Mantenendo il collaudato modulo 4-3-3, il giovane esterno Fabbri è partito titolare. In campo dal primo minuto anche il regista Marinai e Simone, con in panchina Coccolo e M’Hamsi.

La cronaca. Primo tempo al piccolo trotto con pochissime occasione degne di nota, Al 9’ Simone apre a Pavesi, anticipato dall’uscita di di De Toni. Alla mezz’ora tiro altissimo di Vecchierelli dalla lunga distanza. Il Pavia si fa vedere solo al 40’. Angolo di Milesini e tocco dalla corta distanza di Vernaci di poco a lato. Al 42’ cross dalla sinistra di Simone, sponda di testa di Cappai per Pavesi, fermato in area dopo aver commesso fallo ai danni di un difensore biancoblu. Al 45’ nuovo cross dalla sinistra, questa volta di Fabbri, ancora per Pavesi che, di tacco, mette di poco alto sopra la traversa. Il secondo tempo si apre con il gol nerostellato che sblocca il risultato al 12’. Calcio d’angolo battuto da Simone, spizzata di
testa di Cardini dal primo palo, sulla parte opposta è pronto Cintoi ad insaccare di testa: 1-0. Per il centrale difensivo dei “Neri” è la seconda rete (sempre di testa) nello spazio di tre giorni, dopo quella messa a segno ad Arconate in campionato. Si attende una reazione del Pavia che non arriva. Così il Casale continua a macinare gioco e sfiora il raddoppio al 18’ con il neo-entrato Sadouk, pronto a sfruttare un rimpallo sulla trequarti che chiama De Toni alla respinta sulla potente conclusione da distanza ravvicinata. Al 29’ Sadouk trova la gioia della prima rete in nerostellato che va a consolidare la qualificazione. Nuovo calcio d’angolo, battuto questa volta da Marinai ed inzuccata di potenza sul primo palo di Sadouk: 2-0. L’ultimo quarto d’ora non regala più emozioni con Bettoni e compagni che amministrano il risultato con lucidità e tranquillità.

Archiviata la gara infrasettimanale di Coppa Italia, il Casale si rituffa ora in campionato dove, dopo quattro giornate (due soli punti ottenuti nelle ultime tre giornate), si ritrova esattamente a metà classifica con cinque punti. Domenica al “Natal Palli” arriva l’Inveruno nell’incontro valido per la quinta giornata del girone di di Serie D. Obiettivo i tre punti che mancano dal match inaugurale casalingo vinto contro il Sestri Levante.