alessandria
adv-933

ALESSANDRIA-PRO VERCELLI 2-1 

Marcatori: Panizzi, Santini rig, Comi

ALESSANDRIA – La miglior risposta possibile alla serata storta di sabato. I grigi conquistano la seconda vittoria casalinga della stagione battendo 2-1 la Pro Vercelli nel recupero della 22^ giornata di serie C e dimostrano davanti al pubblico del Moccagatta che quella contro il Piacenza è stata solo una brutta parentesi.

Primo tempo vivace, coi grigi pronti a ribattere ai vercellesi. L’Alessandria inizia la sfida schierandosi con un 4-1-4-1, con Gazzi davanti alla difesa, De Luca unica punta e Bellazzini largo a sinistra. La prima occasione è di marca grigia, quando al 12^ Maltese non calcia al volo su un invitante cross di Gemignani. Nobile poi para il tiro troppo debole del centrocampista. La Pro risponde al 15^ con un insidioso tap in di Mal su cross di Gatto ma Cucchietti sfodera una gran parata e salva la sua porta. Al 39^ ci prova anche Morra col sinistro ma il portiere dei grigi blocca la sfera senza problemi. L’Alessandria a questo punto torna alla difesa a tre, con Bellazzini trequartista dietro a Sartore e De Luca e l’arretramento di Gazzi in difesa. I grigi mettono i brividi agli ospiti al 42^: bel dialogo tra Prestia e Sartore col brasiliano che, proprio mentre sta per calciare davanti a Nobile, viene atterrato da Millesi. L’arbitro lascia correre, tra le proteste dei padroni di casa.

Il secondo tempo inizia in sordina ma è solo un’illusione. Mister Colombo fa entrare Santini al posto di Sartore e azzecca il cambio. L’ex Siena infatti, è assoluto protagonista del doppio vantaggio dei padroni di casa. Al 58^ Panizzi ribatte in rete di sinistro una respinta di Nobile sul tiro di Santini. Al 63^ la punta trasforma un calcio di rigore assegnato per un mani in area di Auriletto che, già ammonito, rimedia il secondo giallo e viene espulso.

Nonostante l’inferiorità numerica gli ospiti trovano al 90^ il gol con Comi, autore di un grande diagonale che mette qualche brivido al Moccagatta. Poco dopo Santini si divora addirittura il gol del tris e della doppietta personale: solo davanti al portiere, il numero 7 lo grazia tirando troppo al centro. L’arbitro fischia la fine e tutto lo stadio può fare festa.

In classifica i grigi salgono così a quota 36 punti e superano di slancio Olbia e Juventus Under 23. Ora i grigi sono 11^, a -4 dalla zona playoff e a +12 dai playout.

Le parole a fine gara di mister Alberto Colombo 

Le parole del difensore Edoardo Sbampato