gregucci
adv-579

ALESSANDRIA – Rammarico. Questo il sentimento che traspare dalle parole di mister Angelo Gregucci in conferenza stampa, al termine del pareggio della sua Alessandria col Carpi che ha decretato l’eliminazione dei grigi dai playoff.

“Abbiamo commesso degli errori, pagati a caro prezzo, ma abbiamo subito poco il Carpi. Non siamo stati eliminati da una squadra più forte di noi, abbiamo dimostrato di essere più forti del Carpi. Meritavamo di andare avanti. La squadra è sempre stata presente in campo”.

Il tecnico si è anche soffermato su alcune decisioni dubbie del direttore di gara, in primis il fallo di Varga su Eusepi non ritenuto da rigore, sul punteggio di 2-2: “Un mio giocatore mi ha detto che era un rigore anche più evidente degli altri. Questo accresce il rammarico. Peccato, avevamo preparato con scrupolo questo playoff. Avevamo una condizione ottimale. Abbiamo dimostrato di saper giocare palla a terra, andando con facilità sugli esterni, abbiamo dominato nel gioco e nel secondo tempo ho avuto la sensazione che il Carpi prima del 2-2 avesse finito la benzina e che stesse andando in crisi psicologica”.

adv-833