Serie D: alla Novese basta un tempo per vincere, Derthona beffato in pieno recupero

Tre punti preziosi ottenuti in trasferta a Sestri Levante dalla Novese, nella 13esima giornata del campionato di Serie D. I biancocelesti hanno dimostrato con i fatti di aver voltato pagina dopo la sconfitta di domenica scorsa contro il Chieri. La squadra di mister Banchieri ha capitalizzato al massimo un primo tempo giocato al massimo e concluso in vantaggio di tre gol. In appena otto minuti, dal 34esimo al 42esimo, gli ospiti hanno sfondato la rete avversaria con le segnature di Bugatti, Bortolotto e Zirilli, quest’ultimo su calcio di punizione. Nella ripresa il Sestri Levante ha reagito trovando subito il gol della speranza con Parlato, al sesto minuto. Il punteggio però non è più cambiato nonostante la pressione dei liguri. Espulsi il mister Simone Banchieri e Lombardi, a quattro minuti dalla fine. “Un’ottima  gara, un primo tempo fantastico” ha commentato su Radio Gold News il tecnico della Novese “i primi due gol sono stati costruiti con combinazioni eccezionali tra Bugatti, Zirilli e Bortolotto, con la partecipazione dei centrocampisti Ulloa, Firriolo e Nanci. Una partita giocata bene, abbiamo avuto altre occasioni per il quarto gol. Poi nel secondo tempo hanno segnato all’inizio e si sono buttati all’attacco. Ma alla fine continuiamo il nostro percorso. C’è grande entusiasmo e felicità.”

adv-574

Beffa atroce, invece, per il Derthona, impallinata 2-1 in casa dalla capolista della serie Dilettanti. Il Giana Erminio ha però avuto ragione dei leoncelli sono nei minuti di recupero. Il nuovo Derthona targato Raul Longhi si è presentato con la difesa a quattro ma ha pagato dazio su due calci piazzati: il primo al 40esimo minuto, splendidamente calciato da Biraghi, il secondo al 93esimo scoccato da Biraghi bravo a trovare Chiappella che, di testa, ha messo a segno il gol da tre punti. I leoncelli avevano reagito dopo essere andati sotto la prima volta già prima dell’intervallo e, con una conclusione sotto misura di Tignonsini, avevano ristabilito la parità. Nel finale espulso il tortonese Temperino. “La squadra ha fatto una partita buona in difesa, è mancata precisione in attacco” ha detto a Radio Gold News mister Raul Longhi “Non sono contento per il risultato ma i ragazzi hanno fatto un lavoro importante, concedendo quasi nulla al Giana. Non siamo stati ricompensati con un punto. Dobbiamo continuare a lavorare, si può migliorare.”  

adv-542