Eccellenza: Casale rimonta il Villa, tris del Castellazzo a Fossano, risorge la Vale Mado

Casale FBC nuova capolista dell’Eccellenza dopo il turno infrasettimanale. Nerostellati ancora imbattuti ma il derby contro il Villalvernia è stato tutt’altro che agevole. I monferrini hanno vinto 2-1 in rimonta sfruttando al meglio la verve del giovane Kerroumi, ancora una volta imprendibile. Vantaggio dei bianchi tortonesi con D’Alessandro al 16esimo minuto, su una ripartenza bruciante. I ragazzi di mister Nobili hanno tenuto molto bene il campo ma il Casale ha ribaltato il risultato grazie ai suoi talenti. Prima un calcio di rigore realizzato da Russo al 77esimo, nato per fallo su Kerroumi. A un minuto dalla fine, poi, Mazzucco, protagonista anche di un gol salvato sulla linea, ha segnato la rete della vittoria. “E’ stata una bella partita, avrebbe potuto anche finire in pareggio” ha dichiarato su Radio Gold News il mister del Casale Michele Del Vecchio “ci hanno aggredito, raddoppiato tutte le marcature. Sono punti pesanti quelli che abbiamo conquistato. Eravamo partiti bene ma dopo l’occasione di Zenga ci hanno fatto gol in ripartenza. Siamo stati premiati per la nostra costanza.”

adv-966

“Il Casale ha fatto la sua partita e il rigore c’era però siamo stati sfortunati” ha ammesso mister Fabio Nobili, del Villalvernia“avremmo potuto vincere 2 o 3 a 0. Abbiamo dominato a parte i primi dieci minuti, poi ho visto solo il Villalvernia in campo, poi il Casale è una squadra fortissima e ha reagito con due incursioni di Kerroumi che ha propiziato prima il rigore e poi la punizione.”

Al secondo posto, in graduatoria, c’è il Castellazzo, corsaro a Fossano. I bianco verdi hanno piazzato l’affondo decisivo nei minuti di recupero del primo tempo con Cartasegna e una punizione pennellata di Piana. Nella ripresa Ballario ha accorciato le distanze, ma al 90esimo Rosset ha firmato in contropiede la rete della sicurezza. “E’ stata una partita discreta” ha commentato il presidente Cosimo Curino “nel secondo tempo abbiamo sofferto circa un quarto d’ora ma poi non abbiamo più subito. Però dal punto di vista dell’attenzione e del gioco è un passo indietro. Abbiamo commesso tanti errori, però vincere contro il Fossano che finora non aveva mai perso è importantissimo.”

Rialza la testa, infine, la Vale Mado, alla seconda vittoria stagionale contro il Saluzzo. Dopo un primo tempo di sofferenza gli orafi hanno reagito nei secondi 45 minuti. Tra il 59esimo e il 64esimo Rizzo e Palazzo hanno inferto i due colpi del ko, entrambi propiziati da due assist di Gramaglia. “C’è stata la reazione mentale che volevo” ha sottolineato soddisfatto mister Alberto Merlo “martedì c’è stato un confronto importante e lungo. Abbiamo dimostrato con questa vittoria di essere usciti dal momento negativo con una grandissima prestazione.”