adv-550

ALESSANDRIA – La stagione 2020/2021 dei grigi comincia col sorriso. L’Alessandria Calcio ha infatti battuto 3-2 la Sambenedettese nel primo turno a eliminazione diretta della Tim Cup. Saranno i ragazzi di mister Gregucci, quindi, ad affrontare il Cosenza tra sette giorni, nel prosieguo della competizione. Il punteggio premia l’ottima prestazione dei grigi, soprattutto nel primo tempo.

Grigi subito propositivi dopo due minuti con un tiro di Castellano dal limite dell’area, parato da Nobile, dopo un’azione di Chiarello. Gli ospiti rispondono all’11^ con un colpo di testa di Biondo su calcio d’angolo e Pisseri è chiamato all’intervento. Due minuti dopo, però, l’Alessandria piazza la zampata vincente: Chiarello conquista palla sulla trequarti e crossa da destra. La difesa rinvia male e la palla arriva sui piedi di Eusepi che non perdona e insacca l’1-0. La squadra di Gregucci è in fiducia e, al 17^, raddoppia ancora col numero 9: dopo i tentativi di Corazza e Castellano, tutti e due ribattuti, Eusepi è il più veloce di tutti a mettere in rete da due passi. La Samb reagisce: Nocciolini ci prova in area e il suo tiro, deviato, finisce fuori non di molto. Al 23^ colpo di testa di Cosenza avrebbe meritato più fortuna. Al 26^ i marchigiani accorciano le distanze con Nocciolini che approfitta di un errore di Castellano e non perdona Pisseri. Nel finale la squadra di mister Montero si complica la vita con l’espulsione di Maxi Lopez per proteste.

Nella ripresa Pisseri si fa trovare subito pronto sul tiro cross radente di Shaka sul primo palo. Al 52^ il numero 1 grigio non si fa sorprendere dal secondo tentativo di Shaka. Al 63^ Chiarello arriva in lieve ritardo all’appuntamento sul cross di Parodi: un potenziale tap in non sfruttato. All’89^ arriva il tris dell’Alessandria su rigore di Arrighini dopo un fallo su Parodi in area. Negli ultimi secondi qualche brivido per i grigi, dopo il 2-3 della Samb firmato da Panaioli al penultimo minuto di recupero con una conclusione dal dischetto dell’area su assist di Cristini. Il punteggio, però, non cambierà più.

adv-302