adv-337
adv-204
adv-986

ALESSANDRIA – Contento per la vittoria ma non pienamente soddisfatto dalla prestazione dei suoi ragazzi. Mister Angelo Gregucci ha incassato così il primo successo stagionale dell’Alessandria Calcio contro la Sambenedettese.

Bisogna migliorare in tanti aspetti, siamo in momento particolare, dobbiamo ultimare il lavoro sulla condizione fisica, dare tempo ai nuovi che, tra tamponi, visite e idoneità, durante la loro prima settimana qui non riescono ad allenarsi in gruppo. Blondett, ad esempio, è arrivato oggi e si è allenato da solo al Moccagatta alla fine della partita” ha detto il mister dei grigi. “Occorre migliorare nella solidità della nostra squadra. Abbiamo interpretato discretamente la gara ma si poteva fare meglio: dobbiamo sempre cercare di andare a recuperare palla più in alto possibile, per essere pericolosi in zona gol. Se la squadra si arrocca dietro si consegna all’episodio e, una volta recuperata palla, c’è più strada da fare. Per questo mi dispiace aver incassato il gol nei minuti di recupero”. 

Il tecnico ha poi commentato la scelta di far giocare Casarini sulla fascia: “Celia è assente, deve mettere a posto la sua condizione fisica. Ci serve un esterno, le corsie sono fondamentali per noi. Lì ancora non ci siamo dal punto di vista numerico”. 

adv-947

Archiviato il 3-2 di questo mercoledì, però, Gregucci è già focalizzato sull’esordio in campionato contro la Pistoiese: “Non penso al prossimo turno di Coppa col Cosenza ma alla Pistoiese, dobbiamo focalizzarci su una gara alla volta. Contro gli arancioni sarà una gara terribilmente difficile. Lo sciopero paventato dalla Aic? Io preparo la gara, poi se subentreranno fattori esterni me ne farò una ragione”.

Alessandria-Sambenedettese 3-2
Foto di Paolo Baratto
Alessandria-Sambenedettese 3-2
Foto di Paolo Baratto
Alessandria-Sambenedettese 3-2
Foto di Paolo Baratto
Alessandria-Sambenedettese 3-2
Foto di Paolo Baratto
Alessandria-Sambenedettese 3-2
Foto di Paolo Baratto
Condividi:
Diretta TV
adv-381
Leggi Anche
X