Longo: “Ora vedo rabbia e cattiveria nel finalizzare. Avanti così”. Grigi secondi da soli
adv-298

ALESSANDRIA – A cinque giornate della fine della stagione regolare di C l’Alessandria Calcio centra, con la Lucchese, la terza vittoria di fila e compie un balzo importante in classifica. L’imprevedibile sconfitta della Pro Vercelli contro il fanalino di coda Livorno, infatti, ha proiettato i grigi di mister Longo al secondo posto in classifica, a -3 dalla capolista Como, che però deve ancora recuperare una partita. Un altro fattore da tenere presente, poi, è anche lo scontro diretto, in programma a Como nella penultima giornata.

L’approccio alla gara è stato comunque buono, nonostante il gol preso” ha detto a fine gara mister Longo “avevamo avuto delle situazioni per passare in vantaggio ma, quando subisci la rete, la reazione non è mai scontata. Invece abbiamo reagito in modo importante, mettendo la gara su un altro binario. Ci teniamo un’altra buona prestazione anche se potevamo fare meglio sui due gol presi. Questo mi fa arrabbiare non poco: si tratta di ingenuità che vanno evitate. Dobbiamo pretendere la cura del dettaglio, quando si alza il livello i particolari fanno la differenza”. 

adv-944

L’errore che potevamo commettere” ha poi continuato il tecnico “era cercare gloria personale dopo il 4-1. Infatti abbiamo perso coralità, giocando meno di squadra. Questo è un aspetto sul quale migliorare: la squadra viene sempre prima di tutto. E’ la convinzione con la quale si fanno le cose che, alla fine, fa la differenza. Contro l’Albinoleffe, ad esempio, abbiamo avuto uno step importante di crescita. La nostra costruzione era discreta ma senza finalizzazioni non eravamo riusciti a chiudere la gara. Dopo il pari subito abbiamo creato nove palle gol in dieci minuti. Ora, invece, vedo rabbia e cattiveria anche negli ultimi 25/30 metri, dobbiamo continuare cosi”. 

“Sono contento per Bruccini ha aggiunto Longo “ci aspettiamo questo da lui, ora deve continuare, una volta trovata questa condizione deve spostare gli equilibri per personalità e spessore. Mi auguro che sia per lui inizio di un percorso importante qui ad Alessandria. Macchioni? Non è mai facile farsi trovare pronti in un momento particolare. E’ giovane, ci teniamo il positivo della sua prestazione, ha margini di miglioramento, gli chiedo di insistere su personalità e coraggio, deve lavorare sulla fiducia, deve fare uno step in più dal punto di vista mentale”. 

adv-691