Prima vittoria per l’Alessandria, mister Rebuffi: “Bello festeggiare col pubblico, ora non sediamoci”

ALESSANDRIA – Soddisfazione massima per mister Fabio Rebuffi dopo i primi tre punti della stagione per l’Alessandria Calcio, conquistati contro la capolista Carrarese. “Abbiamo mantenuto un atteggiamento offensivo come nel match contro la Reggiana perché volevo dare un segnale alla squadra, avevo chiesto loro di confermare la prestazione di lunedì e di giocare con la voglia di vincere, per aumentare l’autostima e la convinzione. Abbiamo sofferto un po’ troppo negli ultimi minuti ma fa parte del nostro percorso, non sarebbe stato così bello vincere senza un po’ di sofferenza finale. Sono felice per aver dato una soddisfazione al pubblico che ci ha sempre sostenuto, è stato bello festeggiare insieme” ha sottolineato il tecnico, nella conferenza stampa pubblicata sul canale youtube della società grigia.

Nell’analisi sui singoli Rebuffi ha ringraziato “Sylla per la disponibilità che mi ha dato in un ruolo che non aveva mai fatto, l’attaccante di destra. Dopo il gol è cresciuto parecchio, ne aveva bisogno per la sua autostima, volevo un giocatore che riuscisse ad attaccare la profondità, con Ghiozzi dall’altro lato, è andato tutto bene. Sul gol di Sylla ci avevamo lavorato durante la settimana, col cross di Nunzella per Sylla sul secondo palo. Ghiozzi? Lui può spaccare la partita, anche a centrocampo abbiamo giocato bene e dietro siamo stati coraggiosi, dobbiamo migliorare nella costruzione ma questa vittoria ci infonde ancora più voglia di giocare. Negli ultimi 10 minuti del primo tempo ci eravamo abbassati troppo, ma poi abbiamo chiuso nella loro metà campo ed è stato un bel segnale. Nella ripresa siamo stati bravi a restare sempre in partita e a crederci, a non abbassarci dopo l’1-0 e fare il secondo gol. Stiamo lavorando molto bene, la condizione cresce, già nei giorni scorsi vedevo la squadra viva, ora non dobbiamo sederci ma crescere sempre di più. Le voci di un possibile passaggio societario? I ragazzi sono stati bravi a isolarsi, ringraziamo il presidente Di Masi che ci ha rassicurato, è stata una presenza importante”. 

adv-282