Alessandria, Rebuffi: “Terzo gol del Cesena evitabile, ci ha fatto uscire dalla gara”

CESENA – Si chiude con una sconfitta il girone di andata dell’Alessandria Calcio. A Cesena i Grigi cadono con un netto 3-1, con i gol degli ex di Prestia e Corazza intervallati dal momentaneo pareggio di Martignago e dalla rete di Ferrante.

Ai microfoni dell’ufficio stampa dell’Alessandria, l’allenatore Fabio Rebuffi ha analizzato la sconfitta: “Non ho nulla da rimproverare ai ragazzi se non il fatto di aver subito dei gol evitabili. Soprattutto il terzo, perché sapevamo che il Cesena utilizza spesso quello schema su calcio d’angolo. Abbiamo sofferto molto all’inizio, poi abbiamo avuto le nostre occasioni, non ci siamo scoraggiati e abbiamo raggiunto il pareggio. I due gol in avvio di ripresa ci hanno fatto uscire dalla partita e con l’espulsione la gara è praticamente finita“.

Per tentare di arginare la forza dei bianconeri Rebuffi ha optato per uno schieramento più offensivo del solito, con Martignago, Galeandro e Nepi in campo dal primo minuto: “Impostare la partita di Cesena sulla difensiva sarebbe stato un suicidio. Queste scelte più “spregiudicate” avrebbero dovuto portare più pericolosità e aggressività nelle ripartenze e creare il tre contro tre per provare a pungere. Le nostre occasioni le abbiamo create, soprattutto con Nepi. La sostituzione di Sini? Non era arrabbiato. Come altri, era in diffida e non ho voluto rischiare in previsione della partita di venerdì prossimo”.

L’allenatore grigio si è poi concentrato sul presente e sul futuro di una squadra che venerdì 23 dicembre alle 14.30 ospiterà al “Moccagatta” l’Imolese, una diretta avversaria nella lotta per la salvezza, nella prima giornata di ritorno: “Quindici punti nel girone d’andata sono pochi. Questo è un dato di fatto. Però bisogna considerare che abbiamo regalato le prime sette giornate, perché non eravamo pronti. Quindi ci manca qualche punto. Dovremo raddoppiare le energie per recuperare ciò che non siamo riusciti a conquistare nel girone d’andata. Da domenica iniziamo a lavorare per la partita di venerdì contro l’Imolese, avversario più alla portata rispetto al Cesena, che per noi è importantissima“.

Foto tratta dal canale YouTube dell’Alessandria Calcio.