Novese: la proprietà già pronta a fare le valigie. “Gli interessati si facciano avanti entro 15 giorni oppure restiamo”
adv-932

AGGIORNAMENTO ORE 13.15:  Il sindaco di Novi Ligure Rocchino Muliere ha risposto all’amministratore unico Raffaele Retucci. “Non sono a capo di nessuna cordata, è un compito che non mi compete. Certo, in qualità di Primo Cittadino sono stato contattato da persone che hanno a cuore le sorti della società biancoceleste e sono preoccupate per il futuro. Personalmente – sottolinea Muliere – non è mia intenzione turbare la serenità della squadra, anche se dopo undici sconfitte consecutive credo sia difficile essere sereni. Allo stato attuale permane una forte preoccupazione per i risultati, che non sono all’altezza del campionato in corso, e per l’incertezza sui programmi futuri della squadra. Naturalmente – conclude il Sindaco – assicuro il mio impegno e quello di tutta l’Amministrazione comunale nei confronti di ogni azione che possa portare ad una soluzione positiva della vicenda”.

NOVI LIGURE – E’ una sorta di ultimatum quello lanciato dall’amministratore unico della Novese Raffale Retucci. “Sono disponibile a trattare con chiunque dimostri volontà, serietà e concretezza a rilevare le sorti del glorioso sodalizio Novese.” Retucci fa riferimento alle voci circolate da qualche giorno in città su una cordata di imprenditori interessati, “in primis una capeggiata dal Primo Cittadino” ha scritto Retucci (si legga QUI). “Resta inteso” ha continuato Retucci “che trascorsi 15 giorni dal presente comunicato, senza che nessuno si faccia avanti, l’attuale proprietà continuerà nel suo progetto senza più prendere in considerazione soggetti che mirano solo ed esclusivamente a destabilizzare l’attuale serenità della squadra. 

Chiunque dimostri interesse a trattare l’acquisizione della società, è invitato a mettersi in contatto solo ed esclusivamente con il Sign. Battiloro Gaetano, delegato dalla proprietà, interpellandolo sul proprio recapito personale.”

adv-502

Insomma, sembra passato un secolo dal giorno della presentazione della nuova proprietà quando si parlò di progetto ambizioso, con addirittura l’intenzione di impostare una prossima stagione al vertice, per puntare alla Lega Pro. “Non vogliamo dare l’impressione di voler restare alla Novese a tutti i costi” ha detto a Radio Gold Gaetano Battiloro “Siamo disponibili a sentire tutti, ma che sia gente seria e concreta. Siamo disponibili a passare la mano.”

Curioso, poi, che a interfacciarsi con gli eventuali acquirenti debba essere Battiloro e non Retucci, una figura ancora senza un volto e assente da Novi Ligure, così come i proprietari che rappresenta. “Il signor Retucci si è affidato a me da subito. Anche nei tribunali esistono le deleghe” ha precisato Battiloro a Radio Gold “Di fatto è come se fossi io il proprietario. Io ho trattato l’acquisizione e se ci saranno le condizioni sono pronto a trattare anche la cessione.”