FINALE Acqui-Lavagnese 0-0
adv-255

ACQUI – Anticipo di campionato, questo pomeriggio, per l’Acqui, impegnato tra le mura amiche contro la Lavagnese. La gara si gioca alle 14.30, allo stadio Ottolenghi, anche in vista del prossimo turno infrasettimanale, in programma mercoledì 10 febbraio. Reduci dalla cinquina incassata domenica scorsa a Rapallo, i termali vogliono dare una scossa alla loro classifica, sempre più preoccupante vista la quartultima posizione con appena 18 punti. I liguri non sono certo un avversario agevole: terza in campionato, la squadra ha pareggiato domenica scorsa contro la Pro Settimo Eureka. Nell’Acqui mancherà ancora Iannelli mentre in attacco c’è la speranza di recuperare Piovano, assente domenica scorsa per problemi muscolari. Ancora nessuna novità di mercato nel reparto offensivo, dopo l’arrivo di Felicioli la scorsa settimana. Troppo alte le richieste economiche di eventuali arrivi, a fronte delle esigue risorse a disposizione. La squadra sta comunque continuando a lottare in una situazione non semplice. Il presidente Groppi, infatti, non si fa vedere in città da novembre e per il club si va avanti in una sorta di autogestione, anche col supporto di forze imprenditoriali della città.