Novese tutto cuore: contro il Ligorna un pareggio in rimonta
adv-873

NOVESE – LIGORNA 2-2

Marcatori: 9′ e 70′ Valenti, 58′ e 72′ Lucarelli.

FORMAZIONI

NOVESE: Pisani, Balzano, Cardella, Fronda, Rudi, Dominici, Lucarelli, Cassaroli, Buongiorno, Palazzi, Zhytarchuk. 

NOVI LIGURE – Nel campionato di Serie D pareggio in rimonta per la Novese, che trascinata da Lucarelli conquista un punto contro il Ligorna nel match terminato per 2 a 2. 

Le vicende societarie del club, ormai giunte quasi al tragicomico considerando l’ennesimo rinvio dell’incontro per il passaggio di proprietà, non hanno però distratto i giocatori da questo scontro diretto fondamentale, ai fini della stagione. La partita inizia tuttavia subito in salita per i biancocelesti: il Ligorna passa in vantaggio al 9′ con Valenti che, servito da Piacentini, sorprende la difesa e segna la rete dell’1 a 0. La Novese non si lascia però stordire dal vantaggio avversario, e gioca con carattere sfiorando in tre occasioni la rete del pareggio, l’ultima con Zhytarchuk che non trova la porta per poco. La prima frazione si chiude sull’1 a 0 per i liguri.

Anche la ripresa non incomincia nel migliore dei modi per i biancocelesti: al 10′ Cassaroli viene espulso per doppia ammonizione. Il match si complica ulteriormente per l’inferiorità numerica, ma al 13′ la Novese trova il pareggio con una zampata decisiva di Lucarelli. Al 17′ Balla si smarca e lascia partire una conclusione potente, ma Pisani è attento e respinge il tiro in tuffo. Ma al 25′, dopo un’azione confusa nell’area biancoceleste, Valenti calcia in porta e l’arbitro convalida il gol, nonostante le proteste della Novese mosse dalla considerazione che il pallone non avesse in realtà superato completamente la linea di porta. Novese quindi di nuovo sotto, ma solo per due minuti: è ancora Lucarelli, al 27′, a riportare i padroni di casa in parità. Nel resto della seconda frazione gli allenatori operano alcune sostituzioni per variare l’assetto tattico delle proprie formazioni, con una Novese ora incline a difendere il risultato fino al 90′, momento in cui la partita si chiude sul risultato di 2 a 2. 

La Novese esce dal Girardengo tra gli applausi, e con un punto ottenuto che permette di rimanere in piena lotta per la zona playout con Acqui e Fezzanese, oltre a distanziare di una lunghezza il Castellazzo. La Novese deve necessariamente proseguire il suo buon momento di forma nella prossima partita, in casa del Pinerolo. 

L’allenatore della Novese, Piero Lo Gatto, si è espresso sull’attuale situazione societaria della Novese: “Elogio i ragazzi per come si stanno comportando, con prestazioni del genere senza nemmeno poter ricevere un rimborso spese. Siamo soli, senza società, ma abbiamo deciso di continuare finché qualcuno non si faccia avanti. Giochiamo con il cuore e giocheremo per onorare sempre la città di Novi Ligure, e soprattutto giocheremo per vincere. Stiamo aspettando che questa società che ora ha l’80 percento delle quote si faccia viva mostrando la verità su debiti e crediti, così che la nuova società possa avere maggior comprensione della situazione, per poter instaurare un progetto importante per la città di Novi”.