La Novese del neo mister Artioli prova a riaprire i giochi con la Fezzanese

NOVI LIGURE – Sfida salvezza questo pomeriggio per la Novese, alle 15 in campo al Girardengo contro la Fezzanese dopo una settimana decisamente particolare. Solo da mercoledì, infatti, la squadra ha ricominciato ad allenarsi dopo il ritorno in città di 9 giocatori della prima squadra: Zhytarciuk, Palazzi, Cardella, Perna, Sassaroli, Lucarelli, Dominici, Buongiorno e, ultimo arrivato, anche Maglione. A guidarli in panchina ci sarà Adriano Artioli, tecnico della Juniores, subentrato al dimissionario Piero Lo Gatto. “Ci siamo allenati in modo sereno, consci che dovremo scalare l’everest” ha detto Artioli a Radio Gold “Ma fino a che la matematica ci lascia ancora qualche speranza di salvezza noi ci proveremo: non abbiamo niente da perdere. I ragazzi sono sereni e tranquilli e in caso di risultato positivo oggi si accenderebbe un bagliore di speranza.” Dei nove giocatori rientrati oggi mancherà però Buongiorno, alle prese con un problema al ginocchio. Da valutare Cardella, reduce dall’influenza. A integrare la prima squadra ci saranno i ragazzi della Juniores: per il ruolo di portiere, ad esempio, sarà corsa a tre tra Gemma, Sacco e Galardini.

Francesco Conti