adv-450

AGGIORNAMENTO SABATO 16: C’è in palio la possibile svolta in campionato, oggi, al Paschiero di Cuneo tra i padroni di casa e l’Alessandria. Per entrambe le squadre, infatti, i tre punti consentirebbero di voltare pagina dopo un periodo in chiaroscuro e ripartire con entusiasmo. “Mi aspetto una squadra grintosa e desiderosa di rifarsi” ha dichiarato il mister dei grigi Luca D’Angelo a proposito del Cuneo “vedo i miei ragazzi pronti e li voglio ancor più determinati. E’ un campionato in ci nessuno regala niente e noi dovremo andarcelo a prendere”. Il tecnico del Rimini potrebbe ancora puntare sul 3-5-2, il modulo di partenza dell’incontro di domenica scorsa contro il Santarcangelo, con Servili tra i pali, difesa composta dai rientranti Cammaroto e Sirri insieme a Viviani, in mediana spazio ancora a Spighi e Mora sugli esterni con Cavalli, Valentini e capitan Ferrini in mezzo. Davanti toccherà ancora a Marconi e Taddei. Panchina per Scotto, convocato ma non al meglio dopo l’infiammazione all’inguine che lo ha afflitto in settimana. In casa biancorossa, mister Andrea Sottil ha invocato “un atteggiamento spregiudicato da parte dei suoi ragazzi, una squadra che faccia di tutto per non lasciare agli altri l’iniziativa”. Il tecnico non potrà contare su capitan Cristini ma è felice per i ritorni dalle squalifiche di D’Alessandro e Catanese. Fischio d’inizio alle 14.30. 

Foto tratta dalla pagina FB dell’Alessandria

AGGIORNAMENTO ORE 15.30: c’è anche Luigi Scotto nella lista dei convocati dell’Alessandria per la trasferta di domani contro il Cuneo. L’attaccante soffriva di un’infiammazione all’inguine e, con tutta probabilità partirà dalla panchina. Confermato anche il recupero di Vincenzo Cammaroto, anche lui aggregato al gruppo grigio.

adv-426

NOTIZIA

L’Alessandria giocherà sabato contro il Cuneo e, di conseguenza, è stata anticipata a questo mercoledì la partitella di allenamento contro la formazione Berretti. Buone notizie per Vincenzo Cammaroto, impiegato nel primo tempo dopo essere stato costretto a saltare la gara di domenica scorsa contro il Santarcangelo per un problema muscolare. Il difensore farà parte dei convocati. Assenti contro la Berretti i difensori Pappaianni, Romano e l’attaccante Scotto. Per i primi due solo una botta, mentre la punta ex Savona soffre di un’infiammazione all’inguine. “Speriamo di recuperarlo per la rifinitura di venerdì, così da portarlo con noi almeno in panchina” ha dichiarato a Radio Gold News mister Luca D’Angelo. Sabato comunque tornerà Sirri dopo aver scontato una giornata di squalifica. Nel test di questo mercoledì contro i giovani grigi il tecnico ha provato il modulo 4-3-3 ma non esclude di ricorrere al 3-5-2. “Stiamo proponendo entrambe le soluzioni, nel corso della stessa partita si può cambiare, sceglieremo lo schieramento migliore. Il Cuneo? Ultimamente hanno qualche problema ma è una squadra di qualità, ma possiamo metterli in difficoltà e dire la nostra.” In questa ulteriore settimana di lavoro i grigi e Luca D’Angelo hanno avuto modo di conoscersi meglio ma, ha sottolineato l’allenatore, “già domenica scorsa col Santarcangelo abbiamo messo in atto quelle due/tre cose che avevamo preparato. A testimonianza di questo ci sono le parole del loro allenatore che ha ammesso le difficoltà della sua squadra contro di noi.  Aver annichilito dal punto di vista del gioco la formazione più in forma del campionato è una nota di merito per i miei ragazzi. Però sabato dobbiamo fare ancora meglio sotto tutti i punti di vista.”

Intanto a Cuneo si teme che la nevicata prevista venerdì possa pregiudicare le condizioni del terreno di gioco del Paschiero. Già a febbraio 2012 l’incontro tra i grigi e i biancorossi venne rinviato per neve. Facile, comunque, immaginare 90 minuti all’insegna del campo pesante, un possibile fattore negativo per una squadra dal tasso tecnico alto come  l’Alessandria. “Ma abbiamo i giocatori adatti anche a giocare su un terreno non al meglio. Abbiamo ragazzi molto forti dal punto di vista muscolare come Marconi, Spighi, Ferrini. Poi Cavalli e Taddei sanno giocare così bene che non rendono il fattore terreno di gioco determinante” ha concluso D’Angelo.

adv-809

Nel frattempo anche in casa biancorossa mister Andrea Sottil sta preparando la partita, consapevole che dovrà fare a meno a centrocampo di capitan Cristini, squalificato. A sostituirlo sarà, con tutta probabilità il giovane Palazzolo. In attacco, invece, tornerà Catanese dopo aver scontato la sanzione del Giudice Sportivo. La squadra sta attraversando un momento difficile in campionato, con un punto nelle ultime quattro partite e la vittoria che manca dal 29 settembre. Sul rendimento dei cuneesi ha anche influito l’impegno infrasettimanale in Coppa Italia Lega Pro: dopo gli incontri del mercoledì sono arrivate solo due sconfitte e un pareggio. Proprio in Coppa Italia risale il precedente più recente tra Alessandria e Cuneo. Ad agosto le due squadre pareggiarono 1-1 al Moccagatta, con l’autorete del difensore Falasca e il gol di Maimone.

“Tra le piacevoli sorprese di questo inizio di stagione posso citare i giovani Andrea Cristini, fratello di Marco e difensore centrale e il portiere Anacoura” ha dichiarato a Radio Gold News Paolo Costa, inviato cuneese de La Stampa “Gli ex grigi? Fanucchi è apparso un po’ in ritardo di condizione e non ha espresso ancora le sue potenzialità, Martini non ha avuto molto spazio dal primo minuto, soprattutto nelle gare casalinghe”.

Foto tratta dal profilo Fb dell’Alessandria