Grigi: si rivede re Riccardo

Dei sei gol rifilati questo giovedì in amichevole all’Arquatese dall’Alessandria i due di Taddei arrivati nel secondo tempo sono stati di sicuro i più applauditi e apprezzati. Dopo uno stop che risale dalla fine del 2013, infatti, il fantasista ex Rimini ha smaltito i problemi fisici e sarà convocato da mister D’Angelo nella lista dei 18 che affronteranno il Castiglione, questa domenica. “Non ci sarà dal primo minuto, ma in caso di bisogno potrà entrare dalla panchina” ha detto mister D’Angelo. In questa settimana l’Alessandria si è allenata quasi a ranghi compatti, eccetto gli infortunati Ferrari e Marconi, ma su quest’ultimo lo staff tecnico coltiva ancora qualche speranza di poterlo aggregare al gruppo. Questo venerdì dovrebbero emergere gli esiti degli esami effettuati ieri all’attaccante proveniente dal Venezia. Non ci sarà nemmeno Buonocunto, afflitto da un problema alla schiena che ha richiesto un ricovero lampo in ospedale ma già questo venerdì il ragazzo sarà dimesso. Fondamentali, poi, i ritorni dalle rispettive squalifiche di Cammaroto e Ferrani, in difesa, e di Rantier davanti. “Ho la possibilità di scegliere” ha aggiunto D’Angelo “l’importante è raggiungere l’obiettivo e i ragazzi sanno che occorre mettere da parte i personalismi.” Vista l’abbondanza di alternative potrebbe essere modificato il solito schieramento iniziale, il 3-5-2. Durante l’amichevole di contro l’Arquatese è stato testato anche il 4-4-2. “Attenti al Castiglione” ha ammonito mister D’Angelo “sono cinque partite che fanno risultato. Ma noi abbiamo tanta voglia di conquistare punti. Non hanno mai vinto in casa? Vuol dire che cominceranno solo dopo di noi!” 

Foto tratta dalla pagina Fb dell’Alessandria.