Serie D: Novese vuole i primi tre punti dell’anno, Derthona a Lavagna

Torna in campo la Novese dopo aver morso il freno nell’ultimo turno di serie D. Costretti a non scendere in campo contro la Pro Dronero a causa della neve (la gara sarà recuperata il prossimo 12 febbraio, ndr), i biancocelesti sono ancora alla ricerca della prima vittoria nel 2014. “L’obiettivo è fare la partita. Abbiamo bisogno dei tre punti. Ci siamo preparati al meglio ma-” ha aggiunto su Radio Gold News il tecnico Corrado Cotta “il Chiavari sta facendo bene, è ostico e concede poco.” Nonostante abbia beneficiato di un turno di stop imprevisto, la Novese non ha ancora recuperato tutti gli infortunati: restano al palo Catenacci, Taverna e Merlin, mentre per Zirilli si tenterà fino all’ultimo di poterlo nuovamente presentare ai nastri di partenza. In caso di assenza del capitano, al centro dell’attacco, toccherà a Ponsat fare coppia con Alex Buonaventura, nuovo acquisto e esordiente in biancocelesti. A centrocampo tornerà l’ex Alessandria, Matteo Longhi.

 Anche il Derthona, impegnato in trasferta contro la Lavagnese, ha qualche problema di formazione. “Abbiamo una panchina corta” ha ammesso mister Roberto Scarnecchia. A centrocampo è out lo squalificato Montingelli, mentre sugli esterni non ci sarà Dario Serra, alle prese con un infortunio muscolare al quadricipite. Indisponibili anche La Caria, De Ruggiero e Esanu. In mediana, quindi, spazio a Temperino mentre in retroguardia Stankovic tornerà a disposizione dopo la squalifica. “Sarà importante impostare il nostro gioco, senza alcun timore reverenziale del campo” ha aggiunto mister Scarnecchia “è chiaro che dopo la vittoria di domenica scorsa contro Sestri la fiducia e l’autostima sono salite. Saremo più intraprendenti e convinti.” In avanti, quindi, spazio a Serlini coadiuvato da Gilio e Chirico. Fischio d’inizio alle 14.30 di questa domenica. 

adv-564