Longo avverte i grigi: “Benevento molto forte. Verrà qui per fare la partita”
adv-790

ALESSANDRIA – Sabato, contro il Benevento, mister Moreno Longo taglierà un traguardo importante: un anno sulla panchina dell’Alessandria Calcio. “C’è motivo di orgoglio per quanto è stato fatto l’anno scorso. Aver raggiunto la Serie B è qualcosa che rimarrà nella storia. Tuttavia sappiamo che oramai è un qualcosa che appartiene al passato. Adesso c’è una nuova storia che stiamo vivendo con grande spirito di appartenenza. Sappiamo le difficoltà di questa partita e dobbiamo arrivare pronti a questa partita“.

Avversaria di giornata sarà il Benevento, squadra, definita da Longo, “in grande salute che gioca bene. Ha giocatori di estrema qualità nella propria rosa. Penso sia una delle migliori insieme a Brescia, Lecce, Monza e Pisa del nostro campionato. Verrà qui per imporre il proprio gioco. Nelle ultime partite mi ha impressionato per la facilità con cui è riuscita a creare palle gol“. Anche per questo i grigi dovranno “approcciare bene la partita. Noi è da un mese che non giochiamo una partita ufficiale. Sarà una sfida dove ogni minima sbavatura potrebbe costare molto cara. Dovremo scrollarci di dosso questo mese di inattività che purtroppo è stato lungo anche a causa del Covid. Dobbiamo farci trovare pronti“.

Sul piano degli assenti sicuramente non sarà della sfida “Orlando a cui faccio un grande in bocca al lupo. Ci dispiace molto perché era un ragazzo che ci teneva a dare una grande mano. Bellodi invece non è ancora completamente recuperato e poi per il resto avremo tutti a disposizione“. Su Coccolo invece Longo spiega che il neo acquisto “sta cercando di entrare in sintonia con il modo di giocare della squadra. Sta cercando di abbreviare nel più breve tempo possibile il suo inserimento. D’ora in poi giocheremo così tante partite che ci sarà spazio per tutti. tutti dovremo essere bravi a farci trovare pronti”