Alessandria Calcio, le pagelle dopo il pareggio 0-0 con la Reggina

ALESSANDRIA – Nella trentaseiesima giornata di Serie B l’Alessandria Calcio pareggia 0-0 contro la Reggina. La squadra di mister Moreno Longo colpisce tre pali con Marconi, Pierozzi e Lunetta, contro una formazione che ha dimostrato il valore della sua rosa.

adv-525

Ecco le pagelle della squadra di mister Moreno Longo.

PISSERI  6 – Poco impegnato nel corso della gara, nonostante la pressione offensiva degli avversari, si è fatto trovare pronto nelle occasioni in cui è stato chiamato in causa.

adv-777

PRESTIA 6 – Attento e determinato a non concedere più di tanto agli attaccanti amaranto, senza sfigurare.

DI GENNARO 6 – Prestazione convincente, vittorioso su quasi tutti i duelli aerei e sfiora anche il gol nella ripresa. Longo ogni tanto lo riprende in fase di costruzione.

PARODI 6,5 – Non da tregua a un avversario ostico come Folorunsho, che dimostra di soffrire la pressione del difensore. Prova anche qualche sortita offensiva, senza fortuna. Dall’88′ COCCOLO S.v,

PIEROZZI 6 – Nel primo tempo si propone con costanza e colpisce un palo al 27′, mentre è meno efficace in fase difensiva. Dal 69′ KOLAJ S.v. – Entra, prova ad aumentare l’imprevedibilità offensiva dei suoi ma si infortuna. Ma mister Longo ha già completato le sostituzioni.

MILANESE 6 – Più vivace nel primo tempo, quando prova qualche percussione verticale. Nella ripresa fa più fatica, senza però far mancare il suo apporto.

BA 6 – Svolge il suo compito con grinta e intensità. Nella ripresa cala e dopo l’ammonizione Longo non rischia e lo sostituisce. Dal 61′ CASARINI 6 – Prestazione attenta, in cui cerca di conquistare metri importanti. Da un suo corner scaturisce una palla gol non sfruttata, ma è prezioso anche in difesa.

LUNETTA 6 – Migliora quanto fatto vedere nell’ultimo periodo. Più concentrato, prova a segnare ma al 77′ viene fermato dal palo.

PALOMBI 5,5 – Un passo indietro rispetto alle ultime uscite. Poco coinvolto nella manovra, fatica quando è chiamato in causa. Dal 61′ FABBRINI 5 – Entra e prova tantissimi dribbling: qualcuno gli riesce, altri no e nel complesso il suo ingresso non ha spostato gli equilibri del match.

MARCONI  6 – Le migliori occasioni dell’Alessandria nel primo tempo portano la sua firma: coglie la traversa di testa al 15′ e al 44′ sfiora il gol da calcio di punizione. Nel secondo tempo i Grigi faticano a farsi vedere in attacco. Dal 69′ MUSTACCHIO 5 – Come Fabbrini, il suo ingresso non incide minimamente sull’incontro.

CORAZZA 6 – Poche palle-gol ma tanto lavoro “sporco” per aprire varchi nella difesa amaranto. Nel secondo tempo, specie senza il supporto di Marconi, è chiamato a lavorare più in profondità, ma il compito è difficile.