Alessandria Calcio, il derby di Coppa Italia è tuo: Novara ko 2-1

ALESSANDRIA – Esordio in Coppa Italia Serie C da incorniciare per l’Alessandria Calcio. La squadra di Rebuffi, infatti, ha sconfitto il Novara, attuale capolista del girone A di Serie C. A decidere il derby del “Moccagatta” sono le reti di Baldi e Sylla, intervallate dal momentaneo pareggio di Marginean. A pesare ai fini del risultato è stata la maggior concretezza dell’Alessandria: per lunghi tratti dell’incontro il pallino del gioco è nelle mani degli ospiti, che però faticano a concretizzare. Merito anche di un atteggiamento attento e concentrato dei padroni di casa che, nonostante un undici titolare ampiamente rimaneggiato rispetto alle gare di campionato, si difendono bene e capitalizzano al massino le occasioni da gol.

L’avvio di gara sorride ai Grigi, che al 9′ passano in vantaggio grazie a Baldi, bravo a farsi trovare sul secondo palo per capitalizzare uno schema su calcio di punizione. Passati in svantaggio, gli ospiti spingono alla ricerca del pari e le occasioni più ghiotte arrivano al 17′, quando Liverani e Baldi si oppongono alle conclusioni ravvicinate di Buric e Diop. La risposta dell’Alessandria è affidata Pagani, che sfiora il palo alla sinistra di Desjardinis, mentre al 27′ è Liverani a superarsi di nuovo per deviare in angolo una conclusione a giro dalla sinistra di Tavernelli. L’ultima occasione del primo tempo porta la firma di Sylla: al termine di una ripartenza lanciata da Pagani il numero 9 grigio calcia di potenza sul primo palo, ma l’estremo difensore novarese si rifugia in angolo.

In avvio di ripresa il Novara rientra con Benalouane al posto di Bertoncini e prova a imporre il ritmo, ma la prima vera occasione da gol è dell’Alessandria, con Pagani che si gira in area e va alla conclusione, trovando la deviazione di Desjardinis. Al 62′ gli ospiti trovano il gol del pari con Marginean su assist di Tavernelli, bravo a sfruttare una leggerezza di Costanzo. La rete galvanizza la squadra di Cevoli, che un minuto dopo vanno al tiro a botta sicura di Butic, ma Bellucci salva tutto sulla linea. Mister Rebuffi  corre ai ripari inserendo Nunzella, Rota e Gazoul al posto di Costanzo, Bellucci e Ascoli e al 74′ i Grigi tornano in vantaggio grazie a Sylla, che anticipa Desjardinis su una verticalizzazione di Nunzella. In occasione della marcatura, l’attaccante grigio si infortuna e viene sostituito da Nepi. Nel quarto d’ora finale gli ospiti non riescono a creare occasioni da gol e dopo cinque minuti di recupero l’arbitro fischia la fine.

adv-720

ALESSANDRIA – NOVARA 2-1

MARCATORI: Baldi (AL) al 9′, Marginean (NO) al 62′, Sylla (AL) al 74′

ALESSANDRIA: Liverani; Costanzo (66′ Nunzella), Bellucci (66′ Rota), Baldi, Podda (88′ Sini); Ascoli (66′ Gazoul), Lombardi, Perseu, Filip, Pagani, Sylla (76′ Nepi). A disposizione: Marietta, Dyzeni, Checchi, Mionic, Galeandro, Speranza, Ventre. Allenatore: Fabio Rebuffi.

NOVARA: Desjardinis; Peli, Amoabeng (60′ Da Silva), Khailoti, Bertoncini (45′ Benalouane); Calcagni, Marginean (78′ Galuppini), Di Munno; Tavernelli, Buric (78′ Bortolussi), Diop (60’Ciancio). A disposizione: Pissardo, Menegaldo, Masini, Rocca, Carillo, Gonzalez, Ranieri. Allenatore: Roberto Cevoli.

ARBITRO: Giorgio di Cicco di Lanciano

Foto di Eleven Sport