Alessandria Calcio, il tris di impegni ravvicinati parte da Fiorenzuola
adv-777

FIORENZUOLA – Un’altra avversaria d’alta classifica per l’Alessandria Calcio, che sabato 26 novembre alle ore 14.30 affronterà in trasferta il Fiorenzuola. Nella quindicesima giornata di Serie C girone B la squadra di mister Rebuffi se la vedrà, infatti, contro la settima forza del raggruppamento, protagonista di una prima parte di stagione molto positiva.

adv-785

I rossoneri, infatti, finora hanno raccolto 24 punti, frutto di otto vittorie, sei sconfitte e nessun pareggio. Fin dall’inizio della stagione in piena zona play-off, distano solo tre punti da quel primo posto che hanno occupato per diverse giornate. Le maggiori fortune del Fiorenzuola sono state costruite tra le mura amiche dell’ “Attilio Pavesi” (5 vittorie e due sconfitte), dove non sono mancati successi di lusso, come il roboante 5-0 inflitto all’attuale capolista Reggiana nel derby.

Mister Luca Tabbiani per riscattare la sconfitta dell’ultimo turno contro il Pontedera dovrebbe confermare il consueto 4-3-3. Quasi tutti a disposizione per la gara contro l’Alessandria: soltanto il difensore di proprietà dell’Atalanta Cavalli non sarà del match, oltre al lungodegente Oneto. Tra le fila degli emiliani spicca il trio offensivo composto da Morello, Mastroianni e Sartore, ex dell’incontro, supportati da Stronati, centrocampista con il vizio del gol (tre marcature all’attivo).

adv-703

Reduce dalla sconfitta casalinga contro il Siena, l’Alessandria è chiamata ad un’altra sfida in cui parte senza il favore del pronostico. Nella conferenza stampa pre partita l’allenatore grigio, Fabio Rebuffi, ha sottolineato le qualità di un Fiorenzuola che si è consolidato nel tempo e ha chiesto maggior aggressività. Nessuna modifica dal punto di vista tattico, come ha precisato lo stesso allenatore, ma ci si aspetta un cambio di passo in attacco, soprattutto dopo il deludente secondo tempo della scorsa giornata. Le difficoltà in fase realizzativa, infatti, iniziano a pesare per una squadra che nelle ultime giornate sembra aver trovato l’equilibrio per evitare le sbandate che avevano caratterizzato l’avvio di stagione.

Da questo punto di vista non aiuta l’indisponibilità di Galeandro, fermato dal Giudice Sportivo, che si aggiungono a quelle di Sylla e Pagani. Proprio riguardo a questi ultimi, la prossima settimana potrebbe essere decisiva per il loro rientro. Scontato il turno di squalifica, Nunzella è pronto a riprendersi il posto da titolare sulla fascia, mentre dopo gli impegni con la nazionale rumena è tornato a disposizione anche Filip.

Si apre a Fiorenzuola un trittico di impegni ravvicinati che per l’Alessandria avrà un peso importante: martedì 29 novembre, infatti, arriva al Moccagatta l’Olbia, una diretta concorrente per la salvezza, mentre sabato 3 dicembre Sini e compagni affronteranno in trasferta l’Ancona. Se le gare contro i rossoneri e i marchigiani si presentano particolarmente ostiche, la squadra di mister Rebuffi non può permettersi sbagliare lo scontro diretto per tentare di muoversi verso zone della classifica più tranquille.