L’Alessandria completa l’organico con l’ultimo botto: Alessio Sestu, in prestito dal Chievo
adv-705

AGGIORNAMENTO ORE 19.25“Alessandria è una piazza di prestigio e carica di ambizione: un traguardo prestigioso e io sono felice di averlo raggiunto.” Sul sito dell’Alessandria Calcio Alessio Sestu parla per la prima volta da giocatore dei grigi. “La trattativa col Chievo è stata lunga e non semplicissima. Alla fine ha vinto la tenacia del direttore Magalini e la mia ferma volontà di venire a giocare in Grigio. Sono un esterno destro che può stare anche a sinistra. Non sta a me dirlo ma, certo, nel 4-4-2 do il meglio. Adesso voglio solo cominciare e dare una mano ai miei nuovi compagni.” All’Alessandria Sestu ritroverà Pablo Gonzalez, conosciuto quando entrambi vestivano la maglia del Siena.

ALESSANDRIA – Ecco l’ultimo tassello della campagna acquisti dell’Alessandria. I grigi hanno ufficializzato l’acquisto dell’esterno di centrocampo Alessio Sestu, in prestito biennale dal Chievo Verona, la formula adottata già un anno fa tra la società di via Bellini e i gialloblu per Gianni Manfrin. 

Classe 1983, Alessio Sestu è cresciuto nel settore giovanile della Lazio e vanta in carriera 163 presenze in serie B e 67 in serie A. Nel massimo campionato ha difeso le maglie di Reggina, Bari, Siena, Chievo e Sampdoria. In cadetteria ha giocato l’ultima stagione con la Virtus Entella: per lui 32 presenze e un gol. L’anno prima ha militato nel Brescia. Sestu torna in serie C dieci anni dopo le esperienze col Cittadella e la Salernitana.

adv-70

In basso, tratto da youtube, uno dei suoi gol più belli, realizzato con la maglia del Siena all’Inter