L’amministratore della Novese Calcio sull’arrivo della Guardia di Finanza in sede: “Nessuna preoccupazione”

NOVI LIGURE – L’amministratore unico della Novese Calcio, Raffaele Retucci, ha diramato un comunicato stampa dopo l’arrivo della Guardia di Finanza negli uffici della società biancoceleste, in piazza Dellepiane e allo stadio Girardengo. Martedì le Fiamme Gialle hanno effettuato degli accertamenti acquisendo una serie di documenti. “Pur non conoscendo ancora ufficialmente i motivi che hanno indotto gli inquirenti ad aprire una indagine nei confronti della Novese calcio” ha scritto Raffaele Retucci “la nuova proprietà dal giorno in cui è subentrata, ritiene di non avere motivo di cui preoccuparsi, in quanto al di là dei catastrofici risultati sportivi, ha sempre condotto tutte le operazioni in modo corretto e nel pieno rispetto delle disposizioni legislative vigenti.” L’attuale proprietà “rimane a disposizione degli uomini della Guardia di Finanza, offrendo loro, la necessaria collaborazione e tutti i chiarimenti ritenuti utili ai fini dell’inchiesta e, qualora dovessero emergere irregolarità nel periodo di gestione dell’attuale proprietà, la stessa si assumerà le proprie responsabilità, avvalendosi della facoltà, attraverso i propri legali, di dimostrare nelle sedi più opportune, la propria totale estraneità ai fatti, che gli saranno contestati.”

adv-339

 

adv-72