SAN SALVATORE MONFERRATO – Descritto come uno dei Festival dell’estate da Panorama, San Salvatore Monferrato da venerdì 24 agosto darà vita a Pem!, Parole e musica in Monferrato, un evento nato 13 anni fa grazie all’intuizione di Riccardo Massola, direttore della biblioteca di Valenza, e Corrado Tagliabue, oggi vicesindaco del paese. Pem! è oggi curato dal giornalista musicale Enrico Deregibus che ha mantenuto l’impianto iniziale, fondato su racconti, storie e musica, per vivere luoghi inesplorati dei paesi, per conoscere meglio personaggi celebri e valorizzare un territorio con un “progetto culturale alto“. Così la pensa il sindaco di San Salvatore, Enrico Beccaria, fermamente convinto della vocazione culturale del paese, capace nel tempo di ritagliarsi un ruolo prezioso nel panorama complessivo degli eventi provinciali e piemontesi. Un aspetto questo evidenziato dal Presidente della Provincia, Gianfranco Baldi, primo “sponsor” dell’appuntamento “in grado di alzare il livello turistico del territorio“.
adv-570

Pem! darà spazio ad artisti del calibro di Armando Corsi, musicista genovese che ha collaborato con Ivano Fossati e Paco de Lucia, Samuele Bersani e Bruno Lauzi. Sarà lui ad aprire il festival venerdì 25 agosto al Parco Torre Storica di San Salvatore dalle 21. Domenica 26 toccherà invece agli Ex-Otago, protagonisti dell’indie italiano, e al lavoro con un nuovo disco. Il loro percorso musicale si potrà esplorare alle 21 sempre al Parco Torre Storica. Pem! è anche parole e allora Frankie Hi Nrg interpreta al meglio anche questo aspetto del festival. Mostro sacro del rap italiano, artista poliedrico, martedì 28 agosto (Parco Torre Storica ore 21), si racconterà al pubblico e descriverà la nascita delle sue canzoni. Ma i nomi non finiscono qua perché il festival ospiterà anche Diodato, rocker con esperienze a Sanremo, Ghemon, “poeta dell’hip hop”, Nada, e Guido Guglielminetti, attuale chitarrista di Francesco De Gregori. Artisti che dimostrano la portata del Festival, ha spiegato il direttore artistico Enrico Deregibus, convinto della forza di Pem! “rassegna con una forza incredibile che merita di crescere ancora, coinvolgendo altri comuni e altri sponsor per diventare un punto di riferimento“. Per Deregibus il territorio deve credere a eventi di questo genere esattamente come avviene nelle Langhe. Un ragionamento sposato anche dal vice sindaco di Valenza, Costanza Zavanone, fautrice di percorsi “lenti e ragionati, progetti di ampio respiro e di lunga durata, gli unici in grado di valorizzare i territori perché i grossi appuntamenti attirano centinaia o migliaia di persone che però poi vanno via subito. Sono invece necessari lavori lenti, lungimiranti e di prospettiva“.

A tutto questo si aggiunge un altro elemento di fascino di Pem!, la scoperta di luoghi di solito chiusi. San Salvatore, per l’occasione, svelerà spazi privati o inconsueti per un paese che si aprirà alla musica, alle parole e ai racconti esattamente come accadrà il 13 settembre quando Villa Fortuna ospiterà la serata “La luna è dei lupi”. Un luogo destinato a diventare il quartier generale della Fondazione Capellino e che ha scelto Pem! per presentare ai cittadini i progetti dedicati agli animali, in un percorso destinato a crescere sempre di più sul territorio. Il 13 settembre sarà lo stesso presidente della Fondazione, Pier Giovanni Capellino, a introdurre la serata.

adv-26

Pem! è un suono onomatopeico che colpisce nel segno, che dimostra la bontà di progetti differenti, alternativi, non necessariamente in grandi centri. Basta saper guardare diversamente per arrivare più lontano. Dal 24 agosto al 20 settembre trovate del tempo per scoprirlo.

PROGRAMMA PEM!

24 agosto: Armando Corsi

26 agosto: Ex-Otago

28 agosto: Frankie Hi Nrg Mc

2 settembre: Radio West

9 settembre: “Passeggiata da cani”

11 settembre: Diodato

12 settembre: Ghemon

13 settembre: Giuseppe Festa

16 settembre: Guido Guglielminetti

20 settembre: Nada