Con “Made_In” inizia la nuova rassegna di circo contemporaneo Mon Circo

ASTI – Il 2022 porta una nuova serie di appuntamenti firmati Mon Circo, la rassegna di circo contemporaneo giunta alla quinta edizione, realizzata da MagdaClan in collaborazione con i comuni di Asti, Montiglio, Cella Monte, Portacomaro e altri che si aggiungeranno nei prossimi mesi, con il sostegno di Regione Piemonte, con maggiore sostenitore la Fondazione Compagnia di San Paolo nell’ambito del progetto PATRIC

Domenica 23 gennaio alle 16,30 allo Spazio Kor di Asti va in scena la compagnia francese Subliminati Corporation con “Made_In”. Lo spettacolo è il risultato dell’incontro tra Ilaria Senter e Mikel Ayal, che ne sono autori e interpreti. Entrambi, formatisi al Lido, condividono lo stesso interesse per un circo d’autore che li vedrà impegnati simultaneamente in percorsi creativi di cui saranno autori e interpreti. Questa pièce adotta un approccio alla ricerca multidisciplinare che coinvolge il circo, la performance, il teatro e la danza. Prevede l’utilizzo di un palo cinese, della manipolazione d’oggetti (clave ed hula hoop) e di materiali diversi. Made_In è destinato ad un pubblico dove adulti e bambini possono trovare la propria chiave di lettura. Si ispira all’infanzia con emozione, impatto, empatia. L’infanzia è l’età del primo contatto con la realtà emotiva; non ha filtri sociali, nessun valore morale né pudori. Nello spettacolo si oscilla tra la vita adulta e quella infantile, per ritrovare il sapore dell’infanzia dal punto di vista dell’adulto, per affrontare il décalage tra come da bambini ci immaginavamo l’essere “grandi” e quello che è poi la realtà degli adulti. In scena si gioca a ripartire da zero e darsi una seconda chance. È una sfida, il tentativo di non cedere al disincanto. È l’illusione di poter cambiare i risultati della propria esistenza.

Regia Virginie Baes, luci Thomas Bourreau, costumi Marija Tosic.

adv-187

Mon Circo è un progetto di MagdaClan, una delle compagnie italiane più amate di circo contemporaneo. Spiegano gli organizzatori Giorgia Russo e Alessandro MaidaLa seconda parte della stagione di Mon Circo V sarà scoppiettante e ricca di tutti gli elementi che ci contraddistinguono: circo di alto livello, teatro e danza, nuove creazioni uniche e innovative. L’itineranza nell’Astigiano continua tra Asti, Cunico, Montiglio e una sorpresa finale. L’appuntamento conclusivo è infatti per noi una vera sfida, un evento che vuole unire all’unicità dell’arte circense Made in Italy la mobilità verde alla scoperta del territorio. Questa “Volata di Primavera” permetterà al pubblico non solo di assistere a tre spettacoli, a un concerto e a molto altro in un giorno solo, ma anche di apprezzare le magnifiche colline del Monferrato pedalando tra uno spettacolo e un altro, partecipando ad una vera e propria escursione artistica su bici (sì, anche elettrica per i meno sportivi!). Il progetto, sostenuto dal progetto Boarding Pass del Ministero della Cultura, vuole mettere l’accento su una particolare forma circense che sta prendendo forma in questi ultimi anni. Una giornata davvero Sprintosa!”.

Per l’ingresso allo spettacolo di domenica 23 gennaio Mon Circo propone la formula del biglietto responsabile, uno strumento agile ed elastico per cercare di dare sostegno agli operatori in questo momento di difficoltà. I biglietti responsabili vengono scelti liberamente dagli spettatori in fase di acquisto, a partire da 5 euro fino a 20 euro.