ALESSANDRIA – “Non solo una visita di cortesia”. L’arrivo dell‘assessore regionale Marco Gabusi nella sede operativa del Gruppo Comunale della Protezione Civile di Alessandria, al Forte Acqui, è servito anche a raccogliere proposte e richieste dei volontari.

La Regione, ha spiegato Gabusi, sta per aggiornare la legge regionale sulla Protezione Civile. La modifica darà “nuove competenze alla Regione” ma “il braccio operativo” resterà sui territori e Palazzo Lascaris vuole distinguere” e “valorizzare” le associazioni “che fanno davvero Protezione Civile”Alessandria, ha sottolineato Gabusi, è uno dei pochi capoluoghi di provincia ad avere un suo gruppo di Protezione Civile. Una realtà nata nel 1997 che oggi conta 53 volontari, di cui 30 operativi e i restanti impiegati in servizi interni e tutti opportunamente formati per aiutare la popolazione in caso di emergenze.

Dopo essere stato nell’Ovadese, il giorno dopo la violenta ondata di maltempo che ha duramente colpito il territorio, l’assessore regionale alla Protezione Civile è tornato in provincia, questa volta ad Alessandria, su invito dell’assessore Davide Buzzi Langhi, e si è impegnato a dare una risposta alle richieste dei volontari del Gruppo Comunale della Protezione Civile di Alessandria, a partire da quella di poter rinnovare alcuni mezzi, ormai datati.

adv-24