NOVI LIGURE – Una funzionaria dell’Asl di Novi, Daniela Lomolino, 55 anni, è stata incastrata dai Carabinieri di Novi Ligure mentre intascava 50 euro chiesti a un cittadino straniero “per velocizzare” le pratiche relative all’idoneità abitativa per la richiesta del permesso di soggiorno.

adv-977