ALESSANDRIA – Finalmente il grande giorno è arrivato. Questa sera alle 21 il sipario del Teatro Alessandrino in via Verdi si aprirà per la prima mondiale di “Jelin”, l’opera lirica in due atti di Aldo Brizzi, liberamente tratta dalla Divòta Cumèdia del Gelindo messo in scena nel teatro dei Frati Cappuccini di Alessandria. Sul palco salirà un cast internazionale di 73 persone provenienti da 10 Nazioni, con i musicisti dell’Orchestra Filarmonica del Lago di Como, diretti dallo stesso Brizzi, insieme a 15 cantanti lirici per le parti principali coordinati dalla regista francese di prestigio internazionale, Cornelia Geiser.

La prevendita online sul sito di CiaoTickets è ancora aperta: resta qualche posto nel secondo settore per la prima di stasera e molti più tagliandi ancora da staccare per la replica di sabato sera, sempre alle 21. Ieri si è svolta la prova generale e, ai nostri microfoni, abbiamo raccolto le impressioni di Angelica Frassetto, presidente dell’Impresa Lirica Tamagno, di Fabio Bellinaso, l’attore che interpreta il Gelindo in dialetto e il famoso jazzista Gianni Coscia.

adv-189