ALESSANDRIA – Se ti intimidisce, ti umilia, se ti minaccia, ti schiaffeggia o ti prende a calci “non è amore”. La Questura di Alessandria anche quest’anno è impegnata a sensibilizzare i cittadini nella Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne. Dopo una mattinata in piazzetta della Lega, lo stand della campagna della Polizia di Stato “Questo non è amore” nel pomeriggio del 25 novembre si è spostato nella galleria del centro commerciale Panorama di Alessandria per ricordare a tutte le donne che subiscono violenza che “non sono sole.

Nell’opuscolo della campagna 2021 di “Questo non è amore” la Polizia di Stato ha inserito tutti i numeri utili da contattare, a partire dal 1522, gratuito e attivo 24 ore su 24 e a cui si possono rivolgere, con garanzia di anonimato, tutte le persone che subiscono o vogliono segnalare casi di molestie, stalking e ogni tipo di violenza fisica o psicologica.

Nel nuovo opuscolo della Polizia di Stato sono stati riportati i dati statistici raccolti dalle Divisioni Anticrimine sui reati di genere in Italia, dove nel 2021 si sono contate 89 vittime ogni giorno, donne nell’83% dei casi. Insieme alle testimonianze di alcune donne, l’opuscolo ricorda anche i nuovi strumenti introdotti dalle legge come l’ammonimento del Questore per violenza domestica e stalking. La misura di prevenzione rappresenta uno strumento di protezione alternativo alla querela e garantisce alla vittima una tutela rapida e anticipata rispetto alla definizione di un procedimento penale. In caso di violazione da parte dell’ammonito, inoltre, il procedimento penale scatta d’ufficio e in caso di condanna è previsto un aumento di pena.

adv-5