ALESSANDRIA – Si intitola “È di scena” la nuova stagione teatrale al Teatro Alessandrino, al via il prossimo 6 gennaio 2022. Sette gli spettacoli in cartellone. Si comincia con “Il Libro della Giungla” con Juliana Moreira, il 29 gennaio toccherà ai comici Ale&Franz e il loro spettacolo “Comincium”, il 16 febbraio si esibiranno i Kataklò con “Back to dance”, il 26 febbraio sarà messa in scena l’opera di Rossini, Il Barbiere di Siviglia, diretto da Massimo Bagliani, il 17 marzo Vittorio Sgarbi racconterà Raffaello, il 26 marzo ci sarà il concerto di Fabio Concato, il 5 aprile la stagione si chiuderà col “Il Silenzio Grande”, una commedia di Maurizio De Giovanni e la regia di Alessandro Gassman. La prevendita dei biglietti è già scattata online sul sito di ticketone.it e, da lunedì, partirà anche alla cassa di via verdi 12, ad Alessandria, aperta dal lunedì al sabato dalle 17 alle 19. Maggiori informazioni su teatroalessandrino.it 

Saranno obbligatori il Green Pass e la mascherina. “Una bella scommessa, porteremo ad Alessandria spettacoli prestigiosi che ci sono costati tanto, per rientrare dalle spese dovremmo avere almeno 500 persone ogni sera” ha raccontato il proprietario del Teatro Alessandrino Paolo Pasquale “sono stato contagiato dall’entusiasmo del direttore Massimo Bagliani, alla base di tutto c’è il mio entusiasmo e quello di tutto il mio staff”. “Ad Alessandria il teatro c’è, dal 1966” ha ribadito il direttore artistico Massimo Bagliani “questo solo grazie all’impegno economico di Paolo Pasquale”. 

adv-684