ALESSANDRIA – “Al momento giusto sicuramente vinceremo e ce la faremo“. Così il presidente dell’Alessandria Calcio Luca Di Masi ha fatto sognare i circa duecento tifosi presenti mercoledì sera alla Pro Loco di Oviglio, in occasione della festa di Orgoglio Grigio. Una serata dove si è respirato un ritrovato entusiasmo, a partire da quello del patron grigio. I tifosi dell’Alessandria hanno potuto confrontarsi da vicino con i propri eroi: da capitan Gazzi a Chiarello fino ai volti nuovi Arrighini e Valentini, e poi con uno staff che il grigio lo ha indossato, da mister Scazzola a Servili e Martini, fino al ds Artico e, ovviamente, all’ospite più atteso, il presidente Luca Di Masi, carico a mille per questa nuova stagione.

“Arriverà un difensore centrale, già pronto” ha anche anticipato il numero uno dei grigi, felice anche di svelare l’entusiasmo da vero tifoso del ds Artico appena saputa la sua disponibilità ad acquistare innesti importanti per l’organico: “Fabio ci tiene tantissimo, mi ringrazia e esulta”. 

Significative anche le parole di mister Scazzola: “Domenica Eusepi ha fatto bene ad esultare attaccato alla rete, anche se è stato ammonito. Viviamo di emozioni”. 

La serata, condotta da Franco Tasca, si è conclusa con l’asta delle magliette raffiguranti il tifoso del Genoa ed il tifoso Grigio che uniscono il Ponte Morandi, il ricavato sarà donato agli sfollati di Genova, in nome di un gemellaggio col Grifone sempre più saldo. All’asta anche un quadro col volto esultante di Fabio Artico dopo un gol alla Biellese, tutto dipinto a vino: ad aggiudicarselo è stato l’imprenditore Pino Gallina.

adv-288