PROVINCIA DI PAVIA – Con la tappa conclusa oggi, mercoledì 1 settembre, la 95° edizione dell’ISDE la Sei Giorni di Enduro, è arrivata a metà del suo percorso. La terza giornata di gara ha sostanzialmente confermato quelle che sono le forze in campo, almeno per le posizioni di vertice nelle categorie a squadre che nel primo pomeriggio di sabato definiranno quali saranno le nazioni più forti di questa edizione tutta italiana, che avrebbe dovuto svolgersi nel 2020 ma causa Covid è stata rimandata di un anno.

Caldo e polvere sono stati ancora una volta protagonisti, ma la macchina organizzativa messa in campo dal Moto Club Alfieri e dal Moto Club Pavia dimostra di gestire agevolmente gli oltre 600 piloti ancora in gara.

Per tutte le notizie sul tempo libero visitate Radio Gold Pavia – Vivere il Pavese.

adv-778