Giornate Europee del Patrimonio, i luoghi aperti in provincia di Pavia

PROVINCIA DI PAVIA – Dopo le riaperture alla fine del lockdown e i buoni risultati in termini di visitatori registrati nei mesi estivi, il 24 e il 25 settembre anche la provincia di Pavia aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio. European Heritage Days è il più partecipato degli eventi culturali in Europa, promosso dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea e sostenuto in Italia da MIBACT. Nelle due giornate, i musei e luoghi della cultura della rete pavese ospiteranno un ricco cartellone di appuntamenti tra performance, workshop, visite guidate, mostre, incontri e aperture straordinarie.

Giornate Europee del Patrimonio 2022, i luoghi aperti a Pavia

Sabato 24 settembre  il Museo Kosmos di Pavia, in piazza Botta, apre le sue porte anche di sera. Il tema delle GEP di quest’anno è “Patrimonio sostenibile. Un’eredità per il futuro” e Kosmos offre a tutti la possibilità di accedere al suo patrimonio naturalistico e scientifico di grande valore. Oltre al consueto orario diurno, dalle 10:00 alle 18:00, si entrerà a Kosmos anche dalle 20:30 alle 23:30 con un biglietto di 1 euro, per visitare sia le collezioni permanenti, sia la mostra “Il Giardino delle Meduse”, nell’ultimo fine settimana d’apertura.

Per le Giornate Europee del Patrimonio  ci sarà anche l’apertura straordinaria degli Archivi di Stato di Pavia, in via Cardano.  Sabato 24 settembre dalle 9:30 alle 12:30 l’archivio riaprirà le proprie porte per illustrare una delle sue funzioni principali: la salvaguardia del patrimonio attraverso il lavoro di restauro.  Sarà possibile poi prendere parte a due visite guidate, organizzate alle ore 10:00 alle 11:30, per le quali è richiesta la prenotazione obbligatoria da effettuarsi sulla l’indirizzo email as-pvp.prenotazioni@cultura.gov.it.

Anche il Museo per la Storia dell’Università di Pavia sarà aperto al pubblico per le GEP 2022, sabato dalle ore 10:00 alle ore 18:00 e domenica dalle 10:00 alle 16:00. Nella giornata di sabato 24 l’ingresso alle sale avrà costo simbolico di 1 €. Inclusa nel prezzo del biglietto sarà anche offerta una visita speciale, con partenza alle 15:30 dal Museo per la Storia dell’Università. Condurrà i partecipanti alla scoperta di due musei pavesi – il Museo storico stesso e il Museo Camillo Golgi – all’interno dei bellissimi palazzi che li custodiscono. Domenica 25 settembre, invece, il Museo per la Storia dell’Università sarà aperto al pubblico dalle ore 10:00 alle ore 16:00 con ingresso a prezzo ridotto di 3€. Dalle ore 16:00 l’ingresso sarà invece gratuito, con l’inaugurazione di “MuTECNO: Museo della tecnologia trasformata”, una piccola mostra di insolite opere scultoree, realizzate dai giovani partecipanti al laboratorio tenutosi in Museo domenica 11 settembre. In questa occasione sono state utilizzate parti di oggetti tecnologici non più funzionanti, che, assemblate e colorate, hanno dato origine a tanti piccoli capolavori.

I Musei Civici di Pavia partecipano alle Giornate Europee del Patrimonio con due giornate di visite guidate e iniziative speciali. Sabato 24 settembre, alle ore 16:00, i bambini e le loro famiglie sono invitati a partecipare ad un laboratorio didattico nella sezione di scultura Romanica e rinascimentale dei Musei Civici. L’obiettivo sarà la ricerca di simboli e animali fantastici all’interno dei mosaici e dei capitelli provenienti dalle chiese romaniche della città, per poi partecipare all’attività didattica creando un nuovo e personale mosaico contemporaneo. Domenica 25 settembre, alle ore 11:00, un percorso alla scoperta della Collezione Morone consentirà di approfondire la passione dei collezionisti Carla e Giulio Morone per la pittura tra Ottocento e Novecento e di conoscere i protagonisti della Belle Époque, i maestri del Divisionismo e della Scapigliatura. La visita sarà anche occasione per festeggiare il compleanno della collezione, donata vent’anni fa ai Musei Civici di Pavia. La partecipazione alle attività e gratuita con prenotazione obbligatoria.

Giornate Europee del Patrimonio 2022, le aperture in provincia di Pavia

Il Museo Archeologico di Casteggio e dell’Oltrepò Pavese inaugurerà la sala dedicata alle esploratore Giuseppe Maria Giulietti. La sala resterà aperta al pubblico a ingresso libero e gratuito domenica 25 La sala sarà aperta al pubblico durante l’inaugurazione domenica 25 settembre dalle 17:30 alle 19:00. 

A Gambolò dalle ore 16:00 alle ore 18:00 sarà presentato il romanzo “Il tesoro degli squali” di Gabriella Francia,  al Museo Archeologico Lomellino in Piazza Castello.  Il nuovo romanzo dell’autrice , Gabriella Francia, ricorda autori come Emilio Salgari  con una componente di fantasy contemporaneo e un’ambientazione studiata su una trama a tinte sovrannaturali.

Il Museo Archeologico Nazionale della Lomellina di Vigevano invece propone un’apertura straordinaria con visite guidate, in compagnia degli studenti del liceo Cairoli.  L’attività è intitolata “I ragazzi raccontano: la voce degli oggetti” prevede un approfondimento sulle conoscenze e l’antica selezione di reperti del museo.  Saranno gli stessi studenti a dar voce agli oggetti esposti e illustreranno ai partecipanti funzioni storia provenienza e curiosità di alcuni di essi. 

(IN AGGIORNAMENTO) 

Iscriviti alla newsletter di Radio Gold Pavia per ricevere tutte le notizie direttamente nella tua casella di posta.

Per tutte le notizie sul tempo libero aggiornate in tempo reale cliccate sulla homepage di Vivere il Pavese

Seguite Radio Gold Pavia su Facebook e Instagram

Al minuto 20 nelle ore dispari, il giornale radio di Vivere il Pavese

Ascolta Radio Gold Pavia in streaming o sulle frequenze – Pavia Provincia: 87.9

Leggi Anche