Cinque luoghi da vedere in Liguria nei giorni di Pasqua e Pasquetta

LIGURIA – Con la Pasqua ormai alle porte si inizia a pensare dove trascorrere una giornata di svago e divertimento. Nella speranza che il tempo assista i viaggiatori pasquali ecco alcune mete tutte liguri, terra che offre diverse opportunità turistiche, che possono soddisfare i turisti più esigenti. Ecco a voi i cinque borghi più interessanti da visitare nei giorni di Pasqua e Pasquetta.

VISITARE SASSELLO

A Sassello le vere essenze di questo autentico borgo sono la natura incontaminata e, ovviamente, le escursioni e le passeggiate. I luoghi da non perdere assolutamente sono senza dubbio il lago dei Gulli e la celebre foresta Delle Deiva, il cui percorso ad anello è adatto a tutti, grandi e piccini.

VISITARE AMEGLIA

Ameglia si trova in provincia de La Spezia, al confine con la Toscana. È un borgo medievale ricco di monumenti di notevole interesse storico ed artistico. Le principali attrazioni da visitare sono: il castello di Ameglia, edificato intorno al X secolo, e il Monastero di Santa Croce del Corvo.

adv-850

VISITARE CAMOGLI

Se siete amanti del mare dovete visitare assolutamente Camogli. Il centro storico è un dedalo di viuzze dove è possibile passeggiare sul lungomare con escursioni molto caratteristiche, tipo quella della Baia di San Fruttuoso. I principali luoghi di interesse sono: la Basilica di Santa Maria Assunta, che si affaccia sulle meraviglie del Golfo Paradiso, ed il Castello della Dragonara.

VISITARE RIOMAGGIORE

Riomaggiore è il borgo marinaro di Rio Maggiore che poi altro non è la porta orientale delle cinque terre. È consigliato percorrere la Via dell’Amore, ovvero il sentiero che congiunge Riomaggiore a Manarola, dove si possono ammirare panorami e scorci unici.

VISITARE BRUGNATO

Brugnato è un piccolissimo borgo situato ai piedi dell’Appennino Ligure, si presenta con una forma allungata e si distingue per il suo strepitoso centro storico tipico, impreziosito dalla cattedrale dei Santi Pietro, Lorenzo e Colombiano. Si possono fare anche escursioni paesaggistiche all’interno del Parco naturale Montemarcello-Magra dove si può ammirare l’airone cenerino nonché le meraviglie del fiume Vara.