SERRAVALLE/TORTONA – Ha attirato l’attenzione di diversi cittadini l’elicottero giallo che domenica ha sorvolato la zona tra Tortona e Serravalle Scrivia. A incuriosire le persone è stato in particolare l’oggetto metallico di colore rosso agganciato all’elicottero. Una sorta di grande antenna ripresa e fotografata anche da alcuni lettori di Radio Gold, come molti utenti di Facebook “a caccia” di spiegazioni.

Più di una persona domenica si è affrettata a cercare risposte su Google, trovando “un riscontro” in uno degli elicotteri di una società di Udine che si occupa anche di rilievi di tipo geofisico. Velivoli dotati del curioso oggetto rosso, tecnicamente”un magnetometro e un spettrometrometro gamma-ray (AGS)” in grado di mappare “la variazione tridimensionale nel terreno della conducibilità indotta da minerali, inquinanti, contenuto d’acqua, salinità e da vari altri fattori”. Una strumentazione che per alcuni utenti del social sarebbe passata nei cieli di Tortona e Serravalle “per rilevare la presenza di materiale radioattivo nel terreno”. Continua dopo il banner

adv-83

Nonostante i ripetuti tentativi di ricostruire la vicenda, però, non è stato possibile chiarire “ufficialmente” la natura delle operazioni di volo di domenica sulla zona di Tortona e di Serravalle. Del passaggio dell’elicottero giallo, a quanto pare, non erano stati informati i Comuni, la Provincia e neppure le forze dell’ordine.

Circa un mese fa elicotteri simili a quello avvistato nei cieli dell’alessandrino avevano sorvolato il comune lombardo di Legnano, e ancora prima la città di Mantova. In entrambi i casi erano decollati per misurare il campo magnetico terrestreUn’indagine del Ministero dell’Ambiente, spiegavano a luglio i giornali locali, avvisando la popolazione di un prossimo passaggio dell’elicottero anche nei cieli della provincia di Pavia, Rovigo e Verona.

Nei giorni scorsi un identico velivolo giallo è stato poi avvistato nei cieli della Bassa reggiana. Passato “senza prima avvisare” anche in terra emiliana, l’elicottero con la strana “maxi antenna” rossa ha scatenato una reazione simile a quella dell’alessandrino, con un immediato tam-tam di post incuriositi. Anche i giornali emiliani hanno poi spiegato la presenza dell’elicottero con la campagna del Ministero per la misurazione del campo magnetico terrestre. La stessa indagine potrebbe quindi aver spinto l’elicottero fin nei cieli sopra Tortona e Serravalle. La conferma, però, sembra possa arrivare solo dallo stesso Ministero, “unica fonte titolata a rispondere“, hanno spiegato dall’azienda di Udine, contattata nei vari tentativi fatti per ottenere una spiegazione ufficiale.

Qui sotto l’elicottero ripreso domenica a Carbonara Scrivia da un nostro lettore, Andrea Tosi. Suo anche lo scatto nell’immagine di copertina.