NOVI LIGURE – Si è spento pochi mesi dopo aver conseguito la maturità al liceo Amaldi di Novi Ligure. Simone Dispensa, dopo una lunga lotta con un osteosarcoma, si è dovuto arrendere a quel tumore maligno dell’osso a soli 19 anni. Nell’inverno del 2017 la sua storia aveva fatto il giro d’Italia dopo la vaccinazione di massa contro l’influenza a cui i suoi compagni si erano sottoposti per permettergli di frequentare la scuola senza pericoli per la sua salute a causa dell’immunodepressione dovuta alle cure per il cancro a cui si stava sottoponendo. Aiutati dalla docente Monica Lupori e dal medico Antonio Parodi, gli studenti della 5E del liceo linguistico avevano studiato il funzionamento dei vaccini e tutti insieme si erano recati all’Asl per sottoporsi al trattamento di prevenzione.

Simone è deceduto venerdì 21 settembre creando un vuoto immenso nel cuore di chi lo conosceva. E tanti sono i messaggi che gli amici di sempre, gli ex compagni di classe e persone che lo conoscevano solo perché avevano letto la sua storia hanno scritto sulla sua pagina Facebook. Un cordoglio digitale che dimostra come questo 19enne avesse fatto breccia nell’animo di molti.