Ovada panorama

OVADA – Per prevenire i reati predatori la Questura di Alessandria la sera del 7 gennaio ha intensificato i controlli a Ovada, nelle vie del centro, nell’area dello Scalo Ferroviario e lungo le arterie stradali che portano alla città. In tutto sono state identificate 62 persone e controllati 23 veicoli. Nell’ambito dell’operazione è stato arrestato un 22enne residente ad Acqui Terme per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il giovane è stato anche segnalato per porto d’armi e oggetti atti a offendere. Nei guai anche una minore polacca sempre per detenzione di stupefacenti.

Il Questore, Michele Morelli, ha fornito indicazioni alla Divisione Anticrimine della Questura per la verifica della posizione giuridica dei soggetti gravati da precedenti penali ai fini dell’applicazione di Misure di Prevenzione, ovvero di quei provvedimenti di competenza questorile, come l’Avviso Orale e il Foglio di Via Obbligatorio, che colpiscono le persone pericolose per l’ordine e la sicurezza pubblica. Le attività di controllo sono state coordinate da personale della Questura di Alessandria, coadiuvato da diversi equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino oltre che da personale della Polizia Ferroviaria di Novi Ligure.