ACQUI TERME – I Carabinieri delle Stazioni di Acqui Terme e Rivalta Bormida, insieme al personale dell’Aliquota Radiomobile del Nor,  hanno arrestato un ragazzo marocchino di 22 anni, Younes El Filali, per rapina impropria e lesioni personali.

Insieme a un connazionale di 17 anni e un terzo complice in via di identificazione, il 22enne nella notte tra venerdì e sabato ha sfilato il portafoglio a un cittadino egiziano davanti a un distributore automatico di sigarette e l’hai poi colpito con calci e pugni per impedirgli di rincorrere il ladro scappato con i soldi.

Subito individuato dai Carabinieri intervenuti sul posto, il ragazzo si è scagliato anche contro i militari, riusciti comunque ad ammanettare il giovane grazie al supporto dei colleghi. Arrestato e portato in caserma, il 22enne è stato ora sottoposto ai domiciliari. È scattata la denuncia per rapina impropria, invece, nei confronti del ragazzo marocchino di 17 anni identificato come uno dei due complici e che già un mese si era reso responsabile di un episodio analogo.

adv-111

Per fortuna guarirà in un paio di giorni l’uomo vittima della rapina. Prognosi tra i 7 e i 15 giorni, invece, per i Carabinieri aggrediti.

 

adv-691