TORTONA – Dopo la notizia dell’operazione della Guardia di Finanza di Tortona che ha coinvolto una cooperativa del tortonese che opera nel settore terziario dei trasporti a proposito di presunti corsi fantasma, la società Omnia Fai S.c. riconosce di essere il soggetto sul quale è in corso l’indagine e sottolinea che “il proprio comportamento è stato ispirato da intendimentì di correttezza e di pieno rispetto delle regole”.

“La Società, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per ogni approfondimento di una materia complessa e risalente nel tempo” ha sottolineato il presidente di OmniaFai “presterà piena collaborazione per chiarire tutti gli aspetti della vicenda. Confida di poter utilmente contribuire alle indagini preliminari in corso, per la completa ed ordinata ricostruzione dei fatti, con il convincimento che ne risulterà confermata l’insussistenza di qualsivoglia elemento di illecito nelle condotte oggi sottoposte a verifica”.

Foto di repertorio

adv-380