adv-27

MIRABELLO MONFERRATO – Il Comune di Mirabello continua  a dimostrare attenzione verso i cittadini. Il paese, colpito da una decina di casi di positività al covid, ha dato una prima risposta attiva all’emergenza sanitaria.  L’Amministrazione infatti ha provveduto a dotarsi di 300 dosi di vaccini antinfluenzali, che hanno permesso di tutelare tutti i cittadini dai 65 anni in su.  La somministrazione dei vaccini è stata organizzata con la collaborazione dei medici di base nei locali della Sala Tricolore di piazza Canto della Libertà, su appuntamenti pianificati in 4 giornate distinte tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre.  Un ulteriore contributo è stato erogato a favore della attività medica diagnostica: i consiglieri comunali infatti hanno provveduto ad una donazione personale per l’acquisto di alcuni saturimetri. Questi strumenti sono stati messi a disposizione dei medici di base, per permettere una valutazione più accurata delle casistiche incerte.

“Servono risposte immediate, perché la preoccupante evoluzione della pandemia non permette di dormire sonni tranquilli.”, è il commento del sindaco Marco Ricaldone. “Abbiamo voluto mettere in campo tutte le risorse possibili a sostegno dei nostri medici, encomiabili anche in questa fase, e di questo desidero ringraziare tutta l’Amministrazione Comunale”.

adv-334